saluto

domenica 17 ottobre 2010

Ermete Trismegisto


Ermete Trismegisto
Mitico personaggio, sacerdote, filosofo, legislatore, mago, alchimista, ma più di tutto un "semidio", (nel pavimento del duomo di Siena, la sua figura compare su una tarsia marmorea del 1482, è scritto che egli fosse "contemporaneo di Mosè")
Egli era "Hermes Triplex", cioè tre volte grande, perché era grandissimo filosofo, grandissimo sacerdote e grandissimo re.
Autore di numerosi trattati, a lui è attribuita anche la Tabula Smaragdina o Tavola di Smeraldo, costituita da 10 punti in cui tutti noi dovremmo trovare uno stimolo alla riflessione. La tradizione narra che Ermete stesso incise con la punta di un diamante la lastra di smeraldo.
Si tratta di testi redatti originariamente in lingua greca e di periodo ellenistico, ma si rifanno alla cultura egiziana antica, pretendono di rivelare la perduta sapienza di quella civiltà, sia essa orientata alla magia, alla religione o alla filosofia. A tali documenti ci si riferisce genericamente con l'espressione 'scritti ermetici'.
 Mosè, si dice, attinse una parte del suo sapere dagli scritti di Ermete Trismegisto.

Tavola Smeraldina (Tabula Smaragdina) 
E' stata tradotta dall'arabo in latino nel 1250. I Precetti furono trovati, prima dell'era cristiana, in una tomba egizia, iscritti su una tavola di smeraldo.

Testo:
*È vero senza menzogna, certo e verissimo.
*Ciò ch'è in basso è come ciò ch'è in alto, e ciò ch'è in alto è come ciò ch'è in basso, per fare i miracoli della cosa una.
*E poiché tutte le cose sono e provengono da una, per la mediazione d'una, così tutte le cose sono nate da questa cosa unica mediante adattamento.
*Il sole è suo padre, la Luna è sua madre, il Vento l'ha portata nel suo ventre, la Terra è la sua nutrice. Il Padre di tutto, il telesma di tutto il mondo è qui. La sua forza o potenza è intera se essa è convertita in terra.
*Separerai la Terra dal Fuoco, il sottile dallo spesso, dolcemente e con grande industria. Sale dalla Terra al Cielo e nuovamente discende in Terra e riceve la forza delle cose superiori e inferiori.
*Con questo mezzo avrai la gloria di tutto il mondo e per mezzo di ciò l'oscurità fuggirà da te.
*E la forza forte di ogni forza: perché vincerà ogni cosa sottile e penetrerà ogni cosa solida. Così è stato creato il mondo.
*Da ciò saranno e deriveranno meravigliosi adattamenti, il cui metodo è qui.
*È perciò che sono stato chiamato Ermete Trismegisto, avendo le tre parti della filosofia di tutto il mondo.
*Ciò che ho detto dell'operazione del Sole è compiuto e terminato. 

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM