saluto

martedì 19 ottobre 2010

L'astrolabio

L'astrolabio
Oggi le moderne tecnologie possono guidarci ad occhi bendati anche nei mari più difficili, una volta, uno degli strumenti-simbolo del navigatore era certamente l'astrolabio, che indica la posizione delle stelle viste da una certa latitudine.
L'astrolabio contiene una rappresentazione della volta celeste osservabile da una data latitudine (i modelli più complicati, avevano riferimenti per più latitudini).
Alcuni contenevano anche dei piccoli grafici lineari, in tutto simili a quelli che usiamo oggi, per raffigurare le costellazioni. Ruotando il cerchio sul quale sono raffigurati gli astri (anche il Sole), si poteva subito sapere quali fra loro erano visibili ad una data ora del giorno. Traguardando gli astri con le giuste mire (traguardi, appunto), si poteva calcolarne l'altezza sull'orizzonte.
I marinai potevano dunque con praticità riconoscere la loro posizione dalla posizione degli astri, e sapere che ora era.L'astrolabio era quindi utile, anzi indispensabile, per evitare lunghi e complessi calcoli

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM