saluto


domenica 3 ottobre 2010

Lo scoiattolo giapponese - Eutamias sibiricus


Lo scoiattolo giapponese
La specie di scoiattolo più comune in commercio è lo scoiattolo giapponese detto anche borunduk, E' originario delle regioni di Russia, Siberia, Cina e Giappone E' diurno, molto attivo e dal carattere vivace ma è timoroso e non ama essere maneggiato e può mordere.
Gli scoiattoli hanno delle tasche guanciali nelle quali mettono il cibo. Gli incisivi sono a crescita continua. Durante l'inverno alcuni animali tenuti all'aperto vanno in letargo.
 La sistemazione ideale è una grande voliera arredata con robusti rami per arrampicarsi, scatole, tubi di cartone, ruote, ecc. Indispensabili sono le casette - nido, almeno una per ogni scoiattolo. Per imbottire il nido si lascia a disposizione paglia, carta, o foglie secche. Resistono bene al freddo, se hanno delle casette ben riparate, ma devono essere protetti dalle temperature eccessive Lo scoiattolo è vegetariano l'alimentazione di base è costituita da miscele di semi e da frutta secca (uvetta, noci, nocciole, pinoli, ecc.) in più si somministra frutta fresca e verdura. In commercio si trovano mangimi confezionati per scoiattoli a base di semi e granaglie. L'acqua deve essere sempre disponibile, utilizzando di preferenza un abbeveratoio a goccia.
Quando si acquista uno scoiattolo informatevi sulla dieta cui era abituato, per evitare cambi bruschi dì alimentazione.
Raggiunge la maturità sessuale a 11 mesi.
La durata media della gravidanza è di 30-31 giorni. Il numero dei piccoli è mediamente di 3-5, alla nascita sono nudi e ciechi, e pesano circa 3gr.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM