saluto

mercoledì 13 ottobre 2010

Ozonoterapia

Ozonoterapia
L'ossigeno-ozono terapia è una metodica che ha più di un secolo di vita, rappresenta oggi un rimedio rivoluzionario per la nostra salute e il benessere fisico.
E' una terapia che si basa sulla somministrazione di una miscela gassosa, originata mescolando l'ozono con l'ossigeno.
Per ottenere un buon risultato in questo tipo di terapia è fondamentale la corretta scelta della metodica di somministrazione.
Le tecniche più comuni sono:
-intramuscolare
-sottocutanea
-intrarticolare

Campi di applicazione
Medicina interna: epatiti, malattie del ricambio, alterazioni dei componenti del sangue, gastriti, stipsi ostinate, morbo di Chron.
Neurologia: cefalee vasomotorie, cefalee a grappolo.
Dermatologia: herpes simplex, herpes zoster, dermatiti per contatto, acne, micosi, eczemi, psoriasi, ipodermiti indurative.
Angiologia / Flebologia: arteriopatie, gangrene, piaghe da decubito, ulcere diabetiche, insufficienza venosa, flebiti, ulcere postflebitiche.
Ortopedia / Reumatologia: artropatie, artrosi, periartriti, artrite reumatoide, reumatismi articolari, lombosciatalgie, atonia muscolare, neuriti; nel trattamento dell'ernia del disco, limitazioni alle indicazioni sono: Ernia calcifica e iperalgica 
Urologia: impotenza vascolare, iduratio penis.
Otorinolaringoiatria: otiti croniche e purulente, sinusiti, riniti, sordità rinogena, dermatiti del condotto, malattie respiratorie.
Le modalità di somministrazione dell'Ozono medicale sono di due tipi: topiche e sistemiche.
Nelle prime l'Ozono viene fatto fluire attraverso una campana di vetro o un sacchetto di plastica reso opportunamente stagno. Tale metodica è particolarmente indicata in presenza di ulcere da stasi venosa o di piaghe da decubito.
Nelle applicazioni Sistemiche, invece, l'Ozono viene iniettato per via intramuscolare, sottocutanea e intrarticolare.

2 commenti:

  1. Speriamo non mi serva...sai in questi giorni sto tanto male con problemi di schiena!
    Non mi sono dimenticata di te!!!

    RispondiElimina
  2. Elisa mi spiace veramente che tu non stia bene. Quanto ai post che trovi in questa sezione ricordati che devono essere considerati delle curiosità e solo dei veri esperti (io non lo sono) possono dare consigli terapeutici.
    Spero tu guarisca presto, ti auguro delle buone vacanze per rimetterti in sesto. Un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM