saluto

martedì 12 ottobre 2010

Talassoterapia

Talassoterapia
Significa cura del mare: dal greco "Thalassa",
Si ritiene che, proprio perchè dal mare nacque la vita, esiste un legame ancestrale tra questo elemento e tutti gli esseri viventi. L'acqua di mare è la più importante acqua minerale, la più completa, perchè possiede quasi tutti gli elementi presenti in natura. Ha un'azione vitalizzante, detergente, antibatterica, riequilibrante, rassodante.
I diversi trattamenti:
L'acqua di mare viene utilizzata per bagni, docce, fangature, sabbiature, alghe, inalazioni, irrigazioni, aereosol nebulizzazioni.
Nelle sabbiature la persona è sdraiata in una buca, ricoperta con un sottile strato di sabbia e lasciata per un tempo variabile dal 10 ai 20 minuti.
 

Balneoterapia con acqua di mare riscaldata a 38 gradi. I bagni esercitano un'azione termica ( che facilita la circolazione e l'ossigenazione dei tessuti), chimica (il corpo assorbe gli elementi presenti nell'acqua), idrodinamica (i movimenti si eseguono con minore fatica muscolare).

Limi di origine sedimentaria marina, la cui componente solida è costituita da sabbia e argilla imbibita di acqua marina, sali e altro materiale organico. Le applicazioni vengono effettuate su tutto il corpo o solo su alcune parti, a una temperatura di circa 40° e vengono completate, dopo un tempo di posa di 10/20 minuti, con bagni in acqua di mare.
Alghe marine,che potenziano gli effetti della balneoterapia in quanto c'è un apporto supplementare di minerali e oligoelementi. Le alghe possono essere impiegate fresche o essiccate, con applicazioni locali, fatte con il prodotto riscaldato oppure disciolte in acqua marina per bagni.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM