saluto

domenica 7 novembre 2010

Basilica di S. Marco - Venezia Italy


Basilica di S. Marco
 L'attuale Basilica è la terza, dopo quella del IX sec. voluta da Giustiniano Partecipazio all'arrivo a Venezia del corpo di S.Marco nell'828, e quella del X sec. ricostruita da Pietro Orseolo I dopo un incendio del 976.
Fu completamente rifatta molto più grande, utilizzando antiche fondazioni e antiche murature, nella seconda metà dell'XI sec. a partire dal dogado di Domenico Contarini (1043-1070). Fu consacrata nel 1094
I mosaici della facciata, tranne quello nella calotta della prima arcata, sono stati rifatti nei sec XVII-XVIII.
Sulla terrazza superiore, copie dei quattro cavalli giunti nel 1204 da Costantinopoli (originali al Museo di S. Marco).Tre portali, con battenti di bronzo del sec. XI-XII, danno accesso alla chiesa.
L'interno è tipicamente bizantino, a croce greca, a tre navate in ogni braccio, divise da colonnati sopra i quali corrono i matronei. Poderosi archi sostengono le cinque cupole rivestite di mosaici. Il pavimento, è a mosaico con motivi geometrici (sec. XII, in parte rifatto). I mosaici a fondo oro, che decorano le superfici murarie superiori e le cupole, rappresentano una delle principali ricchezze della Basilica; opera di artefici bizantini e veneziani dei sec. XII-XIV, furono in parte rifatti nei sec. XVI-XVII su cartoni di Tiziano, Tintoretto, Veronese ed altri. . Ospita tombe di dogi e un fonte battesimale di Jacopo Sansovino (1545); nelle cupolette della volta, mosaici del sec. XIV. L'altare maggiore, che racchiude il corpo di S. Marco, è sostenuto da quattro colonne di alabastro istoriate con capitelli del sec. XII e sormontato da un ciborio ornato di sei statue del sec. XIII. Dietro l'altare maggiore è la famosa Pala d'Oro, lavoro di oreficeria bizantina e veneziana (sec. X-XIV), tempestata di smalti e gemme.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM