saluto

lunedì 15 novembre 2010

Il "Castagno dei Cento Cavalli"


Il "Castagno dei Cento Cavalli"
Il "Castagno dei Cento Cavalli" costituisce il grande richiamo naturalistico del territorio di Sant'Alfio, sulle pendici dell’Etna. E' considerato uno degli alberi più antichi e più grandi d'Europa. Sebbene il tronco principale sia bruciato nel 1923, il castagno appare ancora gigantesco: i suoi attuali quattro polloni hanno una circonferenza complessiva di oltre 50 metri.
Il nome della pianta trae origine da un avvenimento capitato alla regina Giovanna di Napoli.
Giovanna I d'Angiò, che regnò dal 1343 al 1381, ebbe un grande ascendente sul popolo siciliano che creò una leggenda per nobilitare le grandi dimensioni della pianta chiamata "Castagno dei Cento Cavalli". Dice la leggenda, che la regina Giovanna (che, in verità, non fu mai in Sicilia) durante una battuta di caccia sull’Etna, a quel tempo ricco di selvaggina, in seguito a un furioso temporale trovò riparo sotto il gigantesco castagno, assieme al suo seguito, formato da un centinaio di cavalli e di dame.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM