saluto

venerdì 7 ottobre 2011

Villa dei Vescovi, Luvigliano (Padova)


Villa dei Vescovi
Straordinaria dimora immersa nella natura dei colli Euganei, Villa dei Vescovi si trova a Luvigliano (Padova) e fu realizzata come residenza di villeggiatura per il Vescovo di Padova Francesco Pisani. Fu progettata per ospitare letterati e artisti del circolo d’intellettuali radunato dal vescovo stesso.
La costruzione iniziò nel 1474 su progetto di Bartolomeo Bon. Nel 1532 la costruzione fu ripresa dal pittore-architetto veronese Giovanni Maria Falconetto sotto la sovrintendenza di Alvise Cornaro, amministratore del vescovado. Negli anni, altri grandi architetti succedettero a Falconetto: Giulio Romano, Andrea da Valle, Vincenzo Scamozzi e diversi avvenimenti determinarono alcuni cambiamenti del progetto iniziale. Le stanze sono allietate da un importante ciclo di affreschi, attribuiti al fiammingo Lamberto Sustris. I lavori furono completati nel 1567.
Donata al FAI nel 2005 da Maria Teresa Olcese e il figlio Pier Paolo in memoria del marito e padre Vittorio Olcese, la Villa è stata recentemente riaperta al pubblico dopo un lavoro di restauro durato quattro anni.
Di fronte alla Villa c'è la Chiesa di San Martino, di cui si ha notizia dal 1077.

4 commenti:

  1. E' una meraviglia Enri, e chissà quanti non la conoscono, gioiello italiano!

    RispondiElimina
  2. Enri, che ne pensi se pubblicizzo il tuo blog?
    Mi piace molto.

    RispondiElimina
  3. Grazie Gianna ovviamente mi fa piacere. Quando il blog era sulla piattaforma MSN, ero a quasi 2000 pagine visitate giornalmente, ora dopo sette mesi dal trasferimento totale, raramente supero le 500 pagine giornaliere e sono pochine, anche se il mio non è un forum e il blog è sempre lo stesso. Benvenuta quindi la pubblicità :-)
    Il tuo blog invece non ha certo bisogno di pubblicità.
    ciao ciao e grazie

    RispondiElimina
  4. Un altro gioiello di quello splendido periodo della Repubblica di Venezia!

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM