saluto

venerdì 11 novembre 2011

orchidea Angraecum sesquipedale - Orchidea Cometa


Orchidea Angraecum sesquipedale - Stella di Betlemme -
L'orchidea Angraecum sesquipedale detta anche “Orchidea Cometa“ o "Stella di Betlemme", è originaria del Madagascar, ha dei bellissimi fiori cerati di colore bianco/verde di circa 17 cm. a forma di stella, con uno sperone lungo oltre 30 cm. Le foglie sono carnose larghe una decina di cm. e lunghe fino a 50/60 cm.
Gli Angraecum grandi devono essere piantati in ampi cestelli con corteccia di grossa/media pezzatura con aggiunta di sfagno in fibre intere per mantenere una buona umidità a livello radicale.
Le specie più piccole possono essere coltivate in vaso. Le temperature ottimali sono 30 ° C di massima e 15° di minima durante tutto l'anno. La pianta necessita bagnature costanti e nebulizzazioni giornaliere. Ogni 15 giorni aggiungere un po' di fertilizzante all’acqua delle annaffiature. Porre la pianta in piena luce ma evitare i raggi diretti del sole.

*****
Xanthopan Morganii Praedicta
 Charles Darwin ha contribuito alla notorietà di questa orchidea, quando nel 1862, vide per la prima volta, l’Angraecum sesquipedale, ipotizzò che per impollinare il fiore, dovesse esistere qualche insetto capace di nutrirsi del suo nettare, che si trova sul fondo di uno sperone lungo 25 – 30 cm. Solo nel 1903 Lionel Walter Rothschild scoprì una sottospecie della falena Xanthopan Morganii poi battezzata Xanthopan Morganii Praedicta, in grado di arrivare al nettare. La spirotromba di questa farfalla notturna può raggiungere i 30 cm di lunghezza!


2 commenti:

  1. E' proprio il caso di dire che la realtà (la natura) supera la fantasia!

    RispondiElimina
  2. Direi anche che Charles Darwin era veramente un passo avanti a tutti.
    Ciao Adriano buona giornata.
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM