saluto

domenica 22 gennaio 2012

Ortica: un dono della natura


Ortica
L'ortica è una pianta infestante non ha bisogno di fertilizzanti e pesticidi e richiede poca acqua; cresce nei luoghi incolti sia in pianura sia in montagna. Esistono varie specie di ortica, le due più comuni sono l’Urtica dioica e l'Urtica urens.
L'urtica dioica è un’erba perenne alta fino a 150 cm con fusti eretti e molto robusti. La parte aerea della pianta è ricoperta di peli urticanti che contengono acido formico ed istamina. La pianta è comunissima e potrebbe essere usata in vari modi, eppure è utilizzata meno di quanto merita. Ricca di vitamina A, B2, B9, C, K, di azoto e ferro, può essere impiegata nell'alimentazione. Era usata come pianta medicinale con proprietà antidiarroiche, diuretiche, cardiotoniche e antianemiche e per curare, con i suoi peli urticanti, gotta e reumatismi. E' utile per rallentare la caduta dei capelli. La clorofilla contenuta nelle foglie serve per colorare di verde, liquori, cosmetici, medicinali e per tingere tessuti. Dalle radici si estrae una sostanza che tinge di giallo i tessuti. Dal fusto battuto e sfibrato dell'ortica, si ricava un’ottima fibra naturale, morbida, resistente, traspirante come il lino, brillante come la seta. Se il filato è molto attorcigliato il tessuto che si ottiene, ha caratteristiche simili al cotone, se si attorciglia poco, si ha un tessuto che protegge dal freddo come la lana.
L'ortica secondo alcuni è la fibra più ecosostenibile che esista.

6 commenti:

  1. L'ortica caro Enrico ho imparato dai vecchi che può fare veramente bene...
    Buona domenica caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso carissimo buona domenica.
      enrico

      Elimina
  2. Ne avevo sentito parlare, Enri.

    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna buona giornata
      enrico

      Elimina
  3. Anke la BORRAGINE è 1 gran dono presente in Natura, conosciuto soprattutto nella mia Liguria, con molteplici proprietà benefike, oltre ad esser utilizzata ampiamente in cucina ed essere deliziosa... xkè non renderla 1 pò + famosa ?!
    Ed io non scorderò mai i ravioli fatti in casa dalla nonna di 1 amico, ripieni di cime di ortica & borragine, i + golosi mai mangiati, giuro !!!
    Ciao Enri, bacioni !

    RispondiElimina
  4. Perché non metti la ricetta?:-)
    Ciao Fiore buona giornata e buone vacanze.
    Un abbraccio affettuoso
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM