saluto


martedì 24 gennaio 2012

Sacra culla


Sacra culla
In questo prezioso reliquiario di cristallo e argento, realizzato da Giuseppe Valadier conservato nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, dal 1802 sono conservati i resti della mangiatoia, “la sacra culla”, dove la leggenda vuole sia nato Gesù.  Sono cinque assicelle di acero di origine palestinese, del 1° secolo, ritrovate in Terra Santa forse da Elena, madre di Costantino, insieme ad altre numerose reliquie. Quattro assicelle sono lunghe settanta centimetri la quinta, ottanta, e si stanno sbriciolando.

5 commenti:

  1. Molto bello caro Enrico grazie di avermelo fatto vedere, non sapevo l'esistenza.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Neanch'io conoscevo questo particolare storico ed artistico di sicuro rilievo!

    RispondiElimina
  3. Il reliquiario è senza dubbio notevole, sull'autenticità delle reliquie, in generale, nutro sempre alcuni dubbi.
    buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  4. Ricordo di averle visitate e mi ha fatto uno spiacevole contrasto la sontuosità del tutto e la povertà della sontuosità vera...
    Bacio Enrico!

    RispondiElimina
  5. La fede non ha bisogno di effetti speciali ma in tutte le religioni, le reliquie vere o false che siano, sono presentate in modo spettacolare. Ecco allora contenitori in oro massiccio o immense costruzioni dedicate al culto, edificate magari per custodire un dente (Sri Lanka), un capello, delle fasce, una bottiglia con un po' di latte materno, un prepuzio, un lembo di stoffa … persino sterco asino montato da Gesù (convento di Gräfrath nei pressi di Colonia) eccetera.
    Ciao Nella felice domenica
    Un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM