saluto


venerdì 7 settembre 2012

Il più grosso serpente vissuto sulla terra


Titanoboa: il più grande serpente fossile
Un gruppo di ricercatori guidati dal paleontologo Jason Head dell'Università di Toronto-Mississauga, nel 2009 pubblicava sulla rivista Nature, un articolo nel quale venivano descritti gli scheletri parziali e le enormi vertebre fossili di un serpente vissuto 60 milioni di anni fa.
Durante la spedizione gli scienziati recuperarono nella miniera Cerrejon in Colombia, vertebre e costole provenienti da 28 esemplari diversi. In base al diametro delle vertebre, confrontate con quelle degli attuali boa e anaconda, gli scienziati hanno calcolato che questo rettile, che hanno chiamato Titanoboa (Titanoboa cerrejonensis) fosse lungo13/15 metri, avesse un diametro di circa un metro e pesasse più di una tonnellata.
L’habitat del Titanoboa era la foresta pluviale tropicale e probabilmente cacciava coccodrilli, tartarughe e pesci; non era velenoso ed aveva un comportamento simile a quello dell'anaconda.
Nel 2012, una ricostruzione del Titanoboa è stata esposta nella Grand Central Station di New York City. La copia del Titanoboa è servita per pubblicizzare uno show televisivo chiamato "Titanoboa: Snake Monster".

2 commenti:

  1. Quanta storia ignoriamo...

    Buona domenica, Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Internet aiuta ad aggiornarsi.
      Buona domenica Gianna un abbraccio.
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM