saluto

martedì 30 ottobre 2012

Capodanno celtico

Gli organizzatori, dal sito web ufficiale, fanno sapere che le nuove tariffe di occupazione del suolo pubblico non consentono di organizzare l'evento nella storica cornice del Castello Sforzesco



Le ricorrenze degli antichi Celti:

Samhain: le origini di   > Halloween <


10 commenti:

  1. Interessanti notizie storiche, ma questa festa qui in Italia proprio non la vedo.

    Abbraccio, Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel nostro paese questa festa non ha nessun tipo di valenza culturale o religiosa, è solo un pretesto per mascherarsi e fare casino :-)
      Ciao Gianna buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Ma perché andando in giro per i blog trovo solo zucche e fantasmi? Non fanno parte della nostra tradizione! Io boicotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello che mi riguarda ci sono due motivi:
      1° io sono notoriamente una zucca vuota :-)
      2° è un pretesto per giocare con la grafica :-)
      Ciao Adriana buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Ciao Enri, la festa di Halloween ha delle profonde e spirituali origini religiose ed è una festa che per me merita rispetto, è passata indenne attraverso tantissimi tentativi di annientazione.
    Oggi in molti hanno messo da parte il suo vero valore e purtroppo questa è una strada che si sta seguendo anche per la festa cristiana del Natale, dovremmo eliminarle entrambe o cercare di ripristinare la loro sostanza e spiritualità?

    Chi sarebbe la zucca vuota?
    Ma fammi il piacere!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I due link che ho messo in questo post riportano, infatti, alle origini celtiche di questa festa.

      Modestamente, non faccio per vantarmi, la testa vuota sono io :-)
      Ciao Sciarada buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Infatti è una festa pagana di origine celtica.
    Serena notte.

    RispondiElimina
  5. Anche Sciarada ha sottolineato le origini della festa. Questa però con gli anni ha perso il suo vero significato. Interessante anche il modo di celebrare la ricorrenza dei morti in Messico.
    http://amici-in-allegria.blogspot.it/2010/10/dia-de-los-muertos.html
    Ciao Cavaliere buona serata
    enrico

    RispondiElimina
  6. Qualche briciola di fondamento storico forse sussiste, ma le manifestazioni oggi sono tutte consumistiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una caratteristica del nostro tempo trasformare ogni ricorrenza in una festa consumistica. Festa della mamma, del papà, della donna, degli innamorati, feste patronali eccetera. Di questo passo persino Natale diverrà solo l'occasione per la corsa ai regali.
      Ciao Adriano buona giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM