saluto


giovedì 1 novembre 2012

Leggerezza - Alda Merini -


Leggerezza 
Oh leggerezza che riposi eterna, 
dove l'indugio cresce nel pensiero 
prendi la vita e lanciala nel buio 
con il colore che materno crede 
nella resurrezione dell'amore. 
Il seprio che fa ridere la folla 
e crepitare la materia, suona 
come il bacio che invoca la mia morte 
e la figura esce dalle mani 
dell'Artista, 
che di Dio crea 
soltanto con il suo respiro

4 commenti:

  1. Sinceramente non capisco questa poesia. Per esempio cosa significa Seprio?

    RispondiElimina
  2. Non so risponderti, ho fatto il post sperando che qualcuno me lo spieghi. Le risposte trovate in rete non mi soddisfano.
    Ciao
    enrico

    RispondiElimina
  3. Era un'ispirazione incredibile e sincera, quella di Alda Merini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono le poesie della Merini, questa causa la mia limitatezza, non riesco ad apprezzarla al meglio.
      Ciao Adriano

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM