saluto


lunedì 26 novembre 2012

Oratorio di San Pellegrino – detto la “Cappella Sistina d’Abruzzo”



Oratorio di San Pellegrino – detto la “Cappella Sistina d’Abruzzo”
Bominaco provincia di L'Aquila (dista 32 km.) nella regione Abruzzo sorge a 974 metri sul livello del mare, è una frazione del comune di Caporciano dal quale dista meno di due km. Vi risiedono poche decine di abitanti. La località e famosa per le sue chiese benedettine, Santa Maria Assunta e l’oratorio di San Pellegrino che nel medioevo facevano parte di un unico complesso monastico. L’oratorio di San Pellegrino secondo quanto riportato in un antico documento, forse fu fondato da Carlo Magno che mentre si trovava di passaggio in Abruzzo sognò un pellegrino che gli disse di fare una chiesa in onore di San Pellegrino.
 L'esterno della costruzione ad una navata, è molto modesto, irregolare, quasi primitivo L'interno stupisce per la vastità degli affreschi di scuola abruzzese risalenti al XII secolo che ricoprono completamente la volta e le pareti, per più di 470 m². I dipinti sono ancora ben conservati, sono fra i più vasti complessi pittorici dell'epoca e rappresentano: l'Infanzia di Cristo, la Passione, il Giudizio Finale, la vita di San Pellegrino e un calendario monastico. Due transenne marmoree scolpite con l'immagine di un drago ed un grifone, dividevano la zona destinata ai pellegrini, da quella riservata ai monaci.

Poco distante c’è la suggestiva Grotta di Sant’Angelo, dove San Tussio trascorse la sua vita d’eremita.



14 commenti:

  1. Dipinti eccezionali, Enri.

    Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci si aspetta di trovarli in un oratorio a mille metri di altitudine.
      Ciao Gianna buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. nella sua semplicità è molto bello ...grazie per avercelo segnalato ....buon inizio settimana ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono pittori famosi ma il contrasto con l'esterno è notevole.
      Ciao Barbara buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. La volta è meravigliosa e mi interessa molto anche la grotta dell'eremita: non mi dispiacerebbe come prossima locazione!!
    Bellissima davvero!!

    P.S.
    Grazie del tuo commento e del voto:))!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Keiko la grotta te la sconsiglio, non paghi l'IMU ma è umida :-)
      Complimenti per il tuo racconto”Senza pietà” è molto molto bello.
      Ciao buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Bellissime foto caro Enrico, io non conoscevo che in Abruzzo si trovasse questa bellissima cappella, le foto dei dipinti e quella della caverna fanno capire il patrimonio culturale del luogo.
    Ciao e buona giornata con un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Italia è ricchissima di luoghi che contengono opere d'arte poco conosciute, peccato che spesso sono lasciate andare in rovina.
      Buona giornata, caro Tomaso
      enrico

      Elimina
  5. Posto stupendo che ho avuto il piacere di visitarlo qualche anno fà
    grazie della tua bellisssima presentazione
    ciao buon pomeriggio

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino lo stupore che hai provato entrando, dopo aver visto la semplicità dell'esterno.
      Ciao Tiziano buona giornata
      enrico

      Elimina
  6. Ma quante cose meravigliose abbiamo nel nostro paese!
    Grazie per averci fatto conoscere questo incanto!

    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi luoghi, specialmente se non sono inclusi in percorsi turistici, andrebbero maggiormente pubblicizzati.
      Cia Cristina buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Un'altra meraviglia di storia e di arte che mi hai fatto scoprire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io nel tuo blog scopro cose nuove, ogni volta che leggo un tuo post.
      Ciao Adriano buona giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM