saluto

sabato 26 gennaio 2013

Un delfino chiede aiuto all'uomo



Il delfino e il sub
Un gruppo di sommozzatori guidati da Keller Laros, l’undici gennaio scorso stava seguendo un branco di mante giganti al largo dell'isola di Kona nelle Hawaii. Ad un tratto un delfino s’infila nel branco e comincia ad avvicinarsi ai subacquei. Dopo poco il delfino emette un suono, che Laros definisce un lamento, e si avvicina agli uomini quasi a sfiorarli. Laros si accorge che il delfino si muove male e nota che ha un amo infilato in una pinna e un filo di nylon che lo ostacola nei movimenti. Qualche volta abbiamo sentito il racconto di persone che erano in difficoltà e sono state salvate dai delfini, questa volta è il delfino che chiede aiuto all’uomo. Il delfino resta quasi immobile mentre il sub cerca di liberarlo dal filo di nylon. Poi ad un tratto si vede il delfino allontanarsi, deve risalire per respirare, ma poi torna fiducioso dall’uomo perché finisca il lavoro e resta fermo anche quando il sub deve usare il coltello per liberarlo dalla lenza. Alla fine anche se non riesce a togliere l’amo il sub riesce a liberarlo almeno dal filo che lo ostacolava nei movimenti.

20 commenti:

  1. I delfini sono animali intelligentissimi!
    E davvero toccante sapere come quell'animale in difficoltà si sia fidato ciecamente di questi uomini, che del resto sono simili di colui che gli ha arrecato danno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo non è stato certamente un comportamento istintivo, ha "ragionato" e fatto una scelta.
      Ciao Enrico, buona settimana
      enrico

      Elimina
  2. Ciao Enri, ma lo sai che quando ho sentito questa storia mi sono emozionata, proprio per lo stesso motivo che spiega su Enrico, quanta purezza c'è in queste magnifiche creature che manca a molti della nostra razza!
    Un abbraccio e sereno fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche volta dicono che "umanizziamo" certi comportamenti degli animali. In questo caso il delfino fa una scelta e dopo essere risalito per respirare, torna dall'uomo perché finisca il suo intervento.
      Ciao Sciarada buona settimana, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  3. Caro Enrico questo è successo anche a me quando ho sentito la notizia in TV...
    Ciao e buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non avevo visto in filmato in TV e quando l'ho trovato in rete non so più quante volte l'ho riguardato.
      Cia caro Tomaso buona settimana
      enrico

      Elimina
  4. Una storia che tocca sul serio il cuore! No, io non la conoscevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa che più mi ha emozionato, è stata vederlo tornare dall'uomo dopo che era risalito per respirare.
      Ciao Adriano buona settimana
      enrico

      Elimina
  5. Ciao Enrico l'o vista in TV ed è stato commovente, sono diversi solo nella forma
    per il resto sono uguali a noi buona domenica

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per molti versi sono anche meglio di noi, loro non ucciderebbero mai un uomo solo per mangiare il filetto e buttare il resto. Noi uomini catturiamo gli squali gli tagliamo le pinne e li ributtiamo a mare dove soffrono una lunga agonia. Dei delfini si utilizza il filetto, si uccidono le balene dicendo che è per la ricerca! Il tonno rosso si sta estinguendo e come se non bastasse costringiamo orche e delfini a vivere in cattività solo per il nostro "divertimento”.
      Ciao Tiziano buona settimana
      enrico

      Elimina
  6. Emozionante vedere come il delfino si fa aiutare dall'uomo!
    Grazie per queste immagini e buona serata!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commovente la fiducia di questa splendida creatura che chiede aiuto proprio ad uno dei suoi più pericolosi nemici.
      Ciao Francesca buona settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Molto emozionante Enrico...
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se noi umani imparassimo a rispettare tutti, potremmo fidarci del prossimo, chiedere aiuto e forse vivremmo in un mondo migliore.
      Ciao Betty buona settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Che animali intelligenti! E, a modo loro, "umani"... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe fantastico se un giorno, magari usando la tecnologia, riuscissimo a comunicare. Certe volte i nostri amici pelosetti che vivono nelle nostre case mi danno la certezza che siano in grado di capire se siamo tristi o felici e quando hanno bisogno di qualche cosa riescono a farsi capire e non parlo di bisogno di cibo.
      buona giornata Adriana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
    2. E' proprio così: i miei gatti capiscono perfettamente quando ho bisogno che mi stiano vicino, e in genere riescono sempre a chiarirmi bene se hanno voglia di essere coccolati e altro. Ci manca solo il "traduttore"!

      Elimina
    3. Forse mi lascio solo suggestionare ma penso che i gatti siano telepatici. Diversamente non riesco a spiegare alcuni dei loro comportamenti che non ho mai riscontrato con i cani.
      Buona domenica Adriana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  9. Ero a conoscenza di questo episodio, commovente x la fiducia dimostrata da 1 animale ke noi umani abbiamo tradito & continuiamo a farlo senza pietà, se pensi ai maledetti asiatici ke addirittura se ne cibano e se ne servono anke x la loro medicina rituale, ke tante altre specie ha già contribuito, ahimè, a mandare in via d'estinzione !
    Mi ha fatto piacere ritrovarti da me ed è vero ke, in questi ultimi tempi, ho 1 pò trascurato tutto il resto, blog compreso, xkè mi dedico di + a Twitter & G+, ma riprenderò a scrivere + assiduamente, promesso, nonostante il tempo sia limitato !
    Ti abbraccio forte ed ora mi farò 1 viaggetto tra i tuoi vari post, a presto, ciao !

    RispondiElimina
  10. Io ho trovato molto emozionante vedere il delfino che dopo essere risalito per respirare torna dall'uomo sperando di essere curato.
    Fiore se chi ti segue frequenta Twitter e G+ è logico che tu trascuri il blog. è inutile negarlo, fa piacere vedere che leggono ciò che si scrive.
    Buona domenica, ti abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM