saluto

venerdì 15 marzo 2013

La mela con la polpa rossa


La mela rossa Red Love
Nell’arte la mela ha sempre la buccia rossa, ora hanno creato la Red Love la mela che oltre alla buccia ha anche la polpa di colore rosso. Il frutto è il risultato di venti anni d’incroci naturali, non si è fatto ricorso agli OGM.  La coltivazione è biologica e gli alberi sono stati coltivati in ambiente protetto per evitare l’impollinazione casuale da parte delle api. Dicono che il sapore sia molto dolce pur avendo un basso contenuto zuccherino, poi  è molto ricca di antiossidanti. Ottima anche per la preparazione di dolci, macedonie, succhi poiché non si ossida e il succo, mantiene il suo colore rosato.


  Dopo le carote multicolor

   Dopo la patata blu,

  La pera con la polpa rossa, 

  Le banane rosse- red bananas

  ci voleva anche la mela con la polpa rossa :-)

14 commenti:

  1. alle coltivazioni biologiche ci credo poco ....forse perchè quelle effettive sono rare se non quasi imposssibili .....penso che ormai non ci siano più limiti nel "fare" quel qualcosa di più per attirare la curiosità e il portafoglio dei consumatori .....mah....io penso che quello che ci offre la natura sia sempre migliore non mi piace l'artificio il costruito.......poi per carità possono anche essere le migliori del mondo in senso di gusto .....ma mi chiedo perchè questa ricerca spasmodica di quel qualcosa di più e non si fa apprezzare quello che da anni si ha?...cosi si rischia di perderlo .....buon w.e. enrico un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo nelle coltivazioni di qualsiasi tipo si bada più all'aspetto estetico del prodotto piuttosto che al sapore. Le piante che per millenni hanno nutrito l'uomo vengono abbandonate e si ricorre agli OGM per fare prodotti "belli da vedere" e aumentare la produzione che poi viene magari buttata. Per i prodotti biologici direi che non basta dire che non si usano i pesticidi, se i terreni o l'acqua sono inquinati, anche il prodotto è contaminato.
      Buon fine settimana Barbara, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Si sono persi gli odori e i sapori di un tempo...

    Anche le patate ora col sileno non mi piacciono più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'altro giorno ho visto al supermercato delle mele bellissime, una qualità mai vista prima, non ricordo il nome, sembrano di marmo tirato a cera. Ne ho comperata UNA per assaggiarla... ora so che sarebbe perfetta se utilizzata come soprammobile :-)
      Ciao Gianna buon fine settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Alimenti multi colori ma i sapori veri non restano mai!!!
    Non sappiamo cosa più mangiare per essere sicuri che sia naturale.
    Mamma mia in che mondo viviamo caro Enrico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tomaso come ho già detto sembra che importi solo l'aspetto, non il gusto o la genuinità del prodotto.
      Ciao buon fine settimana
      enrico

      Elimina
  4. Si trova un pò di tutto!
    La mela Red Color purchè sia biologica, non sono totalmente contraria a queste sperimentazioni.

    Buon week-end Enrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sento parlare di campi contaminati dal piombo dei pallini dei cacciatori o da discariche abusive, Prodotti innaffiati con acque prelevate da fiumi inquinati, mi riesce difficile credere al biologico.
      Buon fine settimana La lanterna dei sogni un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Grazie della visita e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana Olga, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Non ci pensavo proprio alla mela rossa come topos di tanti racconti! Sperando che questa nuova sia una cosa sana, mi viene da pensare a tante mele di altro colore di cui si é persa traccia per abbandono di coltivazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le coltivazioni di un tempo erano più differenziate, originavano prodotti esteticamente meno belli ma al palato risultavano molto più graditi..
      Ciao Adriano buona giornata
      enrico

      Elimina
  7. Ti giuro ke a prima vista, c'ero rimasta male leggendo della tua mela rossa, ma poi visto le coltivazioni BIO e la mancanza di OGM, a dir la verità mi son lasciata convincere ke probabilmente abbia moltissime qualità e sia 1 prezioso alleato della nostra salute, indipendentemente dai vari colori... così come spero siano pure tutte le altre coloratissime verdure & frutti ke vedo a fine post e ke ora non posso far a meno d'andare a curiosare, eh eh ! Intanto ti lascio 1 caro saluto & a presto, ciao ciao !

    RispondiElimina
  8. Io sono convinto che sarebbe meglio salvare le vecchie varietà di frutta che forse non erano bellissime ma erano più saporite.
    Ciao Fiore buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM