saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

martedì 7 maggio 2013

Donna vampiro e tatuaggio degli animali


Non intendo criticare le scelte di questa donna che mi ricordano quelle dell’uomo gatto Dennis Avner. Io non condivido questo modo di deturpare il corpo, non vorrei vivere con una donna conciata in questo modo  ma poi ognuno è libero di fare ciò che crede.
Mary Jose Cristerna, “la Mujer Vampiro” o "Vampire Woman"è una donna messicana di 36 anni; ha quattro figli ed è avvocato.  Tutto il suo corpo è ricoperto di tatuaggi e piercing. Sulla fronte   si è fatta inserire impianti in titanio che simulano delle corna. I denti sembrano quelli di un vampiro, i lobi delle orecchie sono mostruosamente dilatati e per gli occhi usa lenti dai colori improponibili. La sua biografia dice che  Maria José nata in una famiglia estremamente cattolica, ha studiato in una scuola religiosa e si è sposata a 17 anni con l’uomo che amava. Il matrimonio non ha funzionato, ha subito abusi e violenze e ha iniziato a tatuarsi quasi per una forma di liberazione. Oggi Maria che a scelto di riprendere in mano la propria vita, si batte per difendere le donne maltrattate.

Sono invece decisamente contrario alla moda, che pare si stia diffondendo in alcuni Paesi, di tatuare gli animali secondo i capricci dei loro proprietari decisamente fuori di testa. In USA e stata presentata una proposta di legge per rendere illegali tatuaggi e piercing sugli animali domestici


30 commenti:

  1. per carità ognuno è libero di fare del proprio corpo ciò che vuole ma farlo sugli animali è assurdo ...a quello non ero ancora arrivata ......ma come si fa? ....mica ti dicono voglio un tatuaggio o piercing o che altro .......mah valla a capire certa gente ........

    i tatuaggi di per se non mi dispiacciono ma penso che come tutte le cose la moderazione deve prevalere .....se un giorno mai dovessi decidere di farne uno lo farei leggero leggero ...poco visibile .....ma resterebbe solo quello ....il troppo per me storpia sempre .....buona giornata enrico ....un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara io non ho mai capito chi taglia la coda o le orecchie ai cani solo perchè è un comportamento dettato dalla moda, per la stessa ragione sono contrario a tatuaggi, tinture e cavolate varie. Quelle persone dovrebbero comprare un peluche e non un animale da ridicolizzare e torturare.
      buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Orrore e raccapriccio...
    E passi per la scelta delle persone, che sempre una cosa individuale resta...
    Ma gli animali, che colpa ne hanno loro di questo scempio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo le persone possono farsi tutti i tatuaggi che vogliono, alcuni sinceramente sono veramente orribili, ma lo fanno sul loro corpo. Perché devono torturare poveri animali che non possono ribellarsi?
      Ciao Nella buona giornata.
      enrico

      Elimina
  3. Ciao Enrico, vuoi vedere che questa è la tattica di Mary Jose Cristerna per vincere le cause terrorizzando il giudice,?!
    Per quanto riguarda gli animali invece:" povere creature!"
    Un abbraccio e lieta giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sciarada probabilmente hai ragione! I giudici rischiano di essere presi a cornate da Mary se le fanno perdere le cause :-)
      Invece gli animali continueranno nonostante tutto a fidarsi dell'uomo e ad amare i loro proprietari.
      Buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Non finisco mai di stupirmi.......
    E meno male che si batte contro la violenza sulle donne!!! Non si accorge del male che si fa?!
    Gli animali poi, ma che c'entrano loro? Non possono mica decidere e se potessero non credo proprio che si farebbero mettere i percing da tutte le parti.
    Ciao, un abbraccio:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa donna, che era anche carina, ora avrebbe probabilmente un aspetto più piacevole se avesse fatto un frontale con un tram.
      Io immagino un povero animale, tipo il cane della foto, che si gratta e magari si infila un'unghia in un piercing con il rischio di strapparselo.
      Buona giornata Keiko, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Guarda Enrico, per principio io non critico mai le scelte altrui..."sulla propria pelle" (e mai espressione sembra più azzeccata come in questo caso!)...ma quando si tratta di prendere delle decisioni su quella degli altri, in questo caso sugli animali, che non avendo il dono della parola non possono manifestare il loro pensiero...dissentendo, ribellandosi...o magari approvando! ...beh questo lo critico...non lo approvo e ...lo contesto fortemente!
    Come dice Barbara...il troppo stroppia e credo che in questo caso è davvero troppo!!!...Si va oltre il "senso della moda!"
    Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che chi tatui gli animali in realtà non li ami. Queste persone trasformano i loro amici a quattro zampe in oggetti da mostrare come trofei. Forse non si rendono nemmeno conto che provocano solo raccapriccio e pena in chi li vede.
      Buona giornata Pino
      enrico

      Elimina
  6. Risposte
    1. Io qualche parolina ai proprietari degli animali potrei anche dirla, ma mi autocensuro.
      Buona giornata Cristina, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Mah! chissa' cosa frulla in testa ......sinceramente mi associo al tuo non giudizio....., anche se,..io un uomo un po' tatuato lo prenderei! :) i tatuaggi mi piacciono, se al limite della "decenza" ma la decenza e' roba molto personale a quanto vedo! ...un hurra' pero'.., per l'impegno sociale di questa donna!!! Grazie Enri.., il tuo blog e' sempre pieno di cose da imparare e riflessioni! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La censura e la decenza in certi campi sono molto difficili da valutare. Faccio un esempio volutamente sciocco, per me l'ultimo tatuaggio tipo scaricatore, che Belen si è fatto fare su una spalla, è più indecente della ormai famosa farfallina. Sono troppo malizioso? ahahah
      Ciao Annastella, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Ciao Enrico questa donna onestamente mi fa molta pena,
    i chi fa tatuare il proprio animale e una persona con un istinto bestiale
    ciao buon pomeriggio
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei può rinnegare il suo aspetto umano e ricorrere a tutti gli interventi che vuole, per trasformare il suo corpo e renderlo mostruoso, sono cavoli suoi. Però che colpe hanno gli animali?
      Ciao Tiziano buona giornata
      enrico

      Elimina
  9. Non capisco certe scelte...

    Anche gli animali non si toccano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le scelte personali della donna vampiro possono essere incomprensibili ma il tatuaggio estetico sugli animali e sicuramente condannabile.
      Buona giornata Gianna, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  10. Io non mi stupisco più di nulla... Non avevo mai visto un tatuaggio sugli animali!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stata una novità, però non mi ha fatto piacere vederla.
      Ciao Francesca buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  11. Dio mio che orrore!!! Ma roba da matti!!! Vorrei vederli poi in vecchiaia con la pelle raggrinzita se si piacciono ancora con i loro bei tatuaggi….
    Personalmente non sopporto i marchi sulla pelle di nessun genere, non ne ho mai fatto uno in gioventù… figuriamoci ora con l’età che avanza… ahahahha!!!
    Poi, carità ognuno faccia ciò che vuole con il suo corpo, ma che lasci in pace quei poveri animali… dovrebbero solo vergognarsi… e non capisco come sia permesso questo...
    Ciao Enrico, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa donna non deve aspettare di invecchiare per vedere che ora è un vero mostro, sono più fotogenici i vari Dracula creati dai truccatori per girare i film.
      Le persone che tatuano gli animali forse sono anche le prime che abbandonano i loro amici a quattro zampe quando è passata la moda del momento.
      Buona giornata Betty, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  12. MI sento di essere solidale con Dennis! E gli animali andrebbero lasciati in pace anche sotto altri aspetti: date loro delle belle campagnette, ad esempio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi ha un animale sa benissimo che loro non chiedono nulla, spesso si legano in modo molto stretto e disinteressato ad un membro della famiglia che non è necessariamente quello che gli prepara il cibo.
      È inconcepibile torturarli per seguire mode idiote.
      Ciao Adriano buona giornata
      enrico

      Elimina
  13. Giù le mani dagli animali!
    La trovo una cosa orribile fare piercing e tatuaggi su di loro, che subiscono una tortura inutile.

    Buona serata!

    RispondiElimina
  14. Io penso che un animale quando sente un oggetto estraneo sul proprio corpo, come lo è un piercing, cerchi in tutti i modi di liberarsene provocandosi magari delle ferite.
    Ciao Lucia buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  15. ciao
    io dico ok per i tatuaggi. Però sugli uomini. Uno che vuole farsi il tatuaggio lo sceglie lui. Il tatuaggio sugli amici pelosi no, è una tortura per loro. Il tatuaggio sull'amico a 4 zampe è un maltrattamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno se vuole tatuarsi o riempire di ferraglia ogni parte del suo corpo, è ovvio che sia liberissimo di farlo. È inconcepibile invece che lo faccia su un animale.
      Ciao Roby buona serata
      enrico

      Elimina
  16. Ognuno è libero di fare quello che vuole del proprio corpo, ma io non lo farei mai.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavaliere non faccio fatica a crederti ahahah
      Buona serata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM