saluto


martedì 25 giugno 2013

Etna patrimonio mondiale UNESCO



Etna patrimonio dell'umanità
L’Unesco ha riconosciuto al vulcano Etna lo status di patrimonio mondiale dell'umanità, motivando che è il  più importante vulcano in attività in Europa con un'attività conosciuta da almeno 2.700 anni. La zona classificata come patrimonio mondiale, fa parte del Parco dell'Etna creato nel 1987.

Citazione:
“L’Etna ha una delle storie documentate di vulcanismo più lunghe del mondo. I crateri della vetta, i coni di cenere, le colate di lava, le grotte di lava e la depressione della valle del Bove fanno dell'Etna una destinazione privilegiata per la ricerca e per l'istruzione. L’Etna è uno dei vulcani più emblematici e attivi al modo e continua ad influenzare la vulcanologia, le geofisica ed altre discipline della Terra. La sua notorietà, la sua importanza scientifica e i suoi valori culturali e pedagogici sono d'importanza mondiale.”

L'Etna per i catanesi è "a muntagna" (la montagna) un diavolo sputafiamme che calamita lo stupore di milioni di viaggiatori. La sua vetta, a 3300 metri, presenta 4 crateri, ma non è pericoloso le case sono distanti, l'abitato più alto è a circa 1000 metri . 
Spesso l'Etna soffia quantità impressionanti di cenere  che poi ricade su tutti i paesi attorno al vulcano. 
Attorno al grande vulcano si estende il territorio del Parco dell'Etna, un ambiente ricco di suoni, profumi e colori che dalla vetta del vulcano scende sino alla cintura superiore dei paesi etnei, ed è stato diviso in quattro zone a diverso grado di protezione. 

Una curiosità : "Il castagno dei cento cavalli"




>SICILIA<
Altri patrimoni naturali dell'Italia

16 commenti:

  1. Risposte
    1. Le eruzioni di questo vulcano sono sempre uno spettacolo sopratutto perché di solito non creano grossi danni, a parte la quantità incredibile di cenere che in TV vediamo ricadere sui paesi.
      Buona giornata Gianna un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, suggestivo questo spettacolo!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le colate dell'Etna non le ho mai viste di persona ma solo in TV e sono sempre uno spettacolo, perché sai che non mettono a rischio la vita delle persone.
      Buona giornata Tomaso
      enrico

      Elimina
  3. Di ritorno dalle pendici dell'Etna, non posso che apprezzare e condividere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti invidio io le pendici dell'Etna non le ho mai risalite. Buona giornata Costantino
      enrico.

      Elimina
  4. Sono queste le notizie che mi fanno molto piacere.
    Quando avviene un riconoscimento di questo genere, su un bene comune situato nel nostro paese, non posso far altro che esultare!
    Anche il video è interessante, per la vastità dell'argomento ce ne vorrebbe uno lungo tre volte tanto...ma va bene così!
    Grazie per la condivisione, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leonardo molto spesso mi rendo conto che i post che faccio sono troppo lunghi (in un blog, il rischio è che non li legga nessuno) e al tempo stesso non contengono tutto ciò che vorrei scrivere. Stesso discorso vale per i filmati, cerco volutamente quelli che non durino troppo.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina
  5. I vulcani sono uno spettacolo a vedersi, ma a me fanno una gran paura… la potenza, il fuoco che non si può arrestare…
    Comunque è una gran bella notizia!
    Un grande abbraccio Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalmente i vulcani fanno paura specie quelli che sono in stato di quiescenza da anni, esempio il Vesuvio che è un vulcano esplosivo in stato di quiescenza dal 1944. Anche l’Etna nei lontanissimi secoli passati ha combinato guai seri con colate che raggiunsero anche Catania. In tempi più recenti la colata del 1991-1993 che minacciava alcuni paesi fu addirittura imbrigliata e deviata.
      Buona giornata Betty un abbraccio
      enrico

      Elimina
    2. Te l'avevo già detto che potresti fare l'insegnante? Embé... te lo ridico! Ahahahha!!!!
      Buonissima giornata Enrico con un grande abbraccio! :-)

      Elimina
    3. Chi io? ...ma se mi hanno rimandato e poi bocciato anche all'asilo?
      Buona vita un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Hai descritto l'Etna e la sua bellezza come se fossi del luogo. Noi catanesi amiamo tanto a "Muntagna" oppure la chiamiamo il "gigante buono"...
    Ciao Enrico a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulle pendici non ci sono mai stato, il vulcano l'ho visto solo da Catania ma ho amici Catanesi e so cosa pensano dell'Etna.
      Buona giornata Francesca un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Non c'è dubbio che sia bello, e spettacolari le sue colate. Mi fanno molto più paura il Vesuvio e il Marsili
    Buon fine settimana Adriano
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM