saluto


martedì 3 settembre 2013

New Century Global Center di Chengdu - 新 世纪 环球 中心 -


New Century Global Centre 
Chengdu sta diventando il nuovo modello di urbanizzazione del sud ovest della Cina, qui c’è molto verde, piste ciclabili per il tempo libero, hanno cercato di conservare o restaurare  anche una parte delle costruzioni storiche. Nella capitale del Sichuan, che conta oltre 7 milioni di abitanti, 14 milioni se si considera tutta l’area metropolitana, il 28 giugno scorso hanno inaugurato il New Century Global Centre, è il nuovo luogo di svago made in China.
È il più grande edificio al mondo a corpo singolo, misura 500 metri di lunghezza, 400 metri di larghezza e 100 di altezza. La superficie calpestabile è 1.760.000m² ovvero 50.000 m²  in più dell’aeroporto internazionale di Dubai che deteneva il precedente record. Per esempio la Basilica di San Pietro ha una superficie calpestabile di 26.000 m². Dentro la struttura di vetro, cemento e acciaio con tetto a onda, 5.000 m². sono destinati a spiaggia artificiale; si tratta di  una super piscina di acqua salata  con una striscia di sabbia lunga cinquecento metri affacciata su un villaggio in stile mediterraneo. Sullo sfondo c’è uno schermo gigante, lungo 150 metri e alto 40 metri, dove viene proiettato l’orizzonte, con tanto di albe e tramonti supportati  da un impianto di illuminazione che crea l’effetto di un sole artificiale. Circa 400.000 m² dell’edificio sono destinati allo shopping, ma ci sono anche uffici, sale conferenze, un centro universitario, hotel, un cinema IMAX, un “villaggio mediterraneo”, una nave pirata e pista di pattinaggio.





16 commenti:

  1. Caro Enrico, queste gigantesche costruzione sono veramente belle! la linea architettonica asiatica ha sempre il suo fascino.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La linea architettonica del complesso è indubbiamente futuristica.
      Buona giornata Tomaso.
      enrico

      Elimina
  2. Sembra una città aerospaziale, una città del futuro, :-)
    Ciao Enrico, buona serata!

    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’astronave XYZ4 Volo Gorgonzola / Marte sta per decollare dalla piattaforma 4 affrettarsi all’imbarco. :-)
      Buona giornata Cristina un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Wow spettacolare! In Germania c'è una cosa simile, il Tropical Island, ma è un po' più piccolo.
    Ciao Enrico, buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Betty io ho guardato ora in rete ed effettivamente il principio che ha ispirato la realizzazione dei due centri è simile.
      Buona giornata, un abbraccio
      Enrico

      Elimina
  4. una ne pensano mille ne fanno...io lo trovo allicinante e mai e poi mai andrei in un posto simile....buon nartedi.....un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara in questo luogo sono lontani dal mare e hanno creato un immenso parco dei divertimenti con mega piscina coperta, cinema e centri commerciali.
      Buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
    2. si si ho letto ....e appunto per questo non mi piace ....non mi piacciono luoghi artificiosi e megagalattici ......cosi vale anche per i nostri minuscoli in confronto a questi centri commerciali o parchi divertimento......preferisco luoghi naturali e solitari ......
      io sono vicina a gardaland ...uno dei maggiori centri divertimento del nord italia ....ci sarò andata una volta solo ....e solo per regalo di compleanno dei miei ragazzi ......bello si ...ma quando c'è ressa io soffoco che anche il bello diventa brutto di conseguenza......

      Elimina
    3. Io sono stato qualche volta sul Garda, sono passato da Peschiera, stato a Sirmione eccetera ma mai stato a Gardaland. Non sono mai andato nemmeno al Gardaland waterpark di Milano. :-)
      ciao

      Elimina
    4. Anche io sono stata una volta a Gardaland, e mi è bastata, un caos tremendo… basti pensare che per salire sopra un gioco bisognava fare code terribili di ore, pensa che c’erano i cartelli che dicevano: “QUI ATTESA DI UN’ORA”. “ QUI ATTESA DI UN’ORA E 30” ecc.... allucinante!
      Mai e poi mai ci andrò!
      Un caro saluto

      Elimina
    5. Io non riesco a fare la fila nemmeno per vedere le opere d'arte, figuriamoci se sto in fila un'ora per salire su una giostra.
      Buona giornata Betty un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Come costruzione è indubbiamente bella e difficile da fare, ma che sia antisismica? Al primo terremoto non è che ci sarano migliaia di morti là dentro? Ah! dimenticavo, possono seppellirli sotto la sabbia. Si sta correndo sempre più al gigantismo per il solo divertimento, mentre con tutti quei soldi avrebbero potuto costruire case popolari. Personalmente preferisco ancora la Muraglia cinese. Ciao Enrico, la mia critica ai cinesi nulla toglie al tuo bel post. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che sia indubbiamente antisismica ormai la tecnologia per ridurre i rischi in caso di terremoti esiste. La grande muraglia è una costruzione che come le piramidi ha sfidato i millenni mentre le costruzioni moderne di tutto il mondo durano pochi decenni. quanto al loro modo di occuparsi del sociale, sappiamo che hanno ancora parecchie lacune.
      buona giornata Elio
      enrico

      Elimina
  6. Senza dubbio è un modello di tecnologia, ma lo trovo così innaturale!
    Come un mostro che ti inghiotte.
    Lì anche il divertimento è finto, tutto pilotato...
    Amo i parchi con alberi un pò incolti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In tutte le megastrutture l'atmosfera è artefatta, ogni particolare è studiato per impressionare. Concordo che una bella passeggiata in un bosco osservando la natura sia probabilmente più appagante.
      buona giornata Viola, un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM