saluto


giovedì 5 settembre 2013

Riprendetevi la cacca del vostro cane


Il sindaco di Brunete (sobborgo di Madrid) per placare le proteste dei cittadini costretti a slalom continui, per evitare gli escrementi dei cani che imbrattano marciapiedi e parchi, ha ideato provvedimenti esemplari per colpire i proprietari maleducati dei nostri cari amici quadrupedi. Un gruppo di volontari quando individuano i maleducati, raccolgono i bisogni dei loro animali, li “confezionano” in appositi imballaggi  con la scritta ”perso e ritrovato” e li recapitano al loro indirizzo con la motivazione: "La cacca è del vostro cane, e noi ve la restituiamo".

16 commenti:

  1. e perchè dovrebbero impacchetterla? alla fine fanno loro un favore ....iù facile da gettare automaticamente ....se gliela mettessero appena fuori la porta di casa magari metterebbero anche il loro piede dentro e poi vediamo come la pensano.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gente simile, se abita in un condominio, magari si limiterebbe a spostarla davanti alla porta del vicino.
      Buona giornata Barbara un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Idea geniale! Questi maleducati non amano il loro cane perchè destano antipatie verso questi esseri.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cane non c'entra assolutamente nulla, lui si limita ad espletare un bisogno fisiologico e se ci fosse uno spazio riservato imparerebbe molto presto ad usarlo. Sono alcuni proprietari degli animali che sono dei cafoni.
      Buona giornata Cristiana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. La trovo molto bella questa iniziativa!
    Ma credo che non sia sufficiente a far capire a qui maleducati come devono fare.
    La cosa sarebbe che arrivi anche una salatissima multa assieme alla cacca del cane. Ciao caro Enrico, ti auguro una buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che l'invio della multa sia sottinteso ma non sempre la sanzione è sufficiente, è proprio una questione di educazione civica.
      Buona giornata caro Tomaso
      enrico

      Elimina
  4. Concordo con Barbarella...i maleducati potrebbero farsi pure una bella risata all'arrivo del pacchetto.

    Abbraccio, Enri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una multa con un importo progressivo ogni volta che sono presi, forse non li scoraggerebbe ma certo non li farebbe sorridere.
      Buona giornata Gianna un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. La maleducazione dei padroni dei cani è impressionante!!
    Alla fine ti fanno detestare pure il cane che non c'entra nulla. Io gliela spedirei direttamente a casa dentro un bel vasetto con scritto Nutella.
    Ehh... oggi mi gira così!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti arrabbiare mettici anche dei biscottini, visto mai che l'assaggiassero? :-))
      Buona giornata Keiko, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Bella idea!! :) detesto anch'io fare slalom sul marciapiede....e confesso d'aver sgridato chi vedevo non raccogliere tali escrementi....ma applaudito chi lo faceva! davvero! :) ciauzz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come già detto in fondo è solo una questione di educazione e di rispetto verso il prossimo. Probabilmente quelle persone sono gli stessi stronzi che abbandonano gli animali in estate.
      Buona giornata Annastella, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Sarebbe uno stratagemma da adottare anche da noi in Italia.....mi piace :-)
    Ciao Enrico, buona serata!

    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari i recidivi potrebbero essere invitati in una trasmissione televisiva tipo "c'è cacca per te" e gli consegnano il regalino in diretta TV :-)
      Buona giornata Cristina, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. E una bella multa non gliela fanno??
    Io odio gli escrementi per strada, e comunque avrei una bella idea riguardo ai proprietari colpevoli non segnalati, ma non so se sia fattibile... i cani dovrebbero essere tutti registrati con analisi del DNA, e quando si trovano gli escrementi e non si sa di chi sono, si fanno gli esami e si vede chi è il proprietario.
    Le spese di tutto naturalmente devono essere pagate dal colpevole con l’aggiunta di una bella multa, altro che impacchettamento gratis...
    Un abbraccio Enrico, buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che la multa sia automatica, dovrebbe anzi essere ad importo progressivo ogni volta che ci ricascano. Con i tempi che occorrono per fare degli esami nel nostro bel Paese, vista la mole di lavoro che ne deriverebbe, le multe finirebbero tutte in prescrizione o condonate.
      Buona giornata Betty, un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM