saluto


giovedì 28 agosto 2014

Martin Luther King "I have a dream"


Il 28 agosto 1963 Martin Luther King, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, tenne un discorso davanti al Lincoln Memorial di Washington. Il titolo di quel  discorso è "I have a dream" ("Io ho un sogno")
Quando guardo la TV o leggo i giornali  direi che il suo è rimasto solo un sogno. In moltissimi paesi ci sono guerre, il fanatismo religioso causa migliaia di morti, la violenza dilaga in ogni ceto sociale, il razzismo non è certo debellato, lo sfruttamento minorile è una piaga sempre aperta, le malattie continuano a mietere vittime, la corruzione si annida nei centri del potere. Milioni di persone fuggono dai loro paesi in cerca di una vita migliore.


*****

L’anno scorso scrissi che anche io avevo un sogno lo ripropongo facendo il copia/incolla consapevole che purtroppo non è cambiato nulla ed anche il mio è rimasto solo un sogno.

Vorrei che milioni di persone, moltissimi sono i bambini, non morissero di fame mentre nei paesi industrializzati non sappiamo più come smaltire gli avanzi di cibo che buttiamo giornalmente. 
Vorrei che i malati  potessero curarsi e non soffrissero, magari perché non hanno pochi centesimi per acquistare i medicinali. 
Io sogno un mondo dove è l’essere umano quello che conta e non ha nessuna importanza il colore della pelle o la nazione dalla quale proviene. 
Vorrei vedere i seguaci di religioni diverse abbracciarsi e vivere nell’amore e nel rispetto reciproco.
Io vorrei un’esistenza felice per i giovani e un’infanzia non più violata da sfruttatori e pedofili. 
Sogno un mondo in cui le donne sono finalmente rispettate e non si debba più parlare di stalking e femminicidio.
Vorrei che non si facessero più guerre, giustificandole con motivazioni assurde (Oggi si massacrano migliaia di persone, dicendo che lo si fa per portare la pace.)
Vorrei la smettessero di definire semplicemente “furbetti” i delinquenti che imbrogliano, truffano, evadono il fisco. 
Sogno di non leggere più le definizioni “onorata società” e “uomini d’onore” quando si parla di organizzazioni criminali e di assassini. 
Vorrei che chi decidesse di fare politica, nessuno lo costringe a farlo, fosse una persona assolutamente onesta. 
Io sogno e vorrei… vorrei... vorrei  ma forse sono solo un sognatore e dovrei svegliarmi.
enrico

19 commenti:

  1. Enrico carissimo,
    purtroppo poche sono le persone come Luther King. Lui aveva un sogno ed ha lottato con tutte le sue forze per realizzarlo.
    Tutti abbiamo dei sogni che forse si possono riunire in tre sole, rispetto, amore e volontà di realizzazione.
    Spero con tutto il cuore che le tue parole si avverino, che aumentino le persone desiderose di tutto ciò e che non si perda mai la speranza.
    Ti abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pia mi sembra che più aumentano le sofferenze dei più deboli, di pari passo aumentino egoismo e odio.
      Buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Continuiamo a sognare...chissà che un giorno...un grande sogno si avveri, caro Enri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna purtroppo alla fine mi pare restino solo i buoni propositi, che meritano rispetto ma sono solo sogni.
      Buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Più di duemila anni sono passati
    da quando il più grande anarchico comunista è stato ucciso.
    Il suo concetto di fratellanza è stato tradito da chi doveva divulgare il suo credo.
    Favorendo a chi Governa su un piatto d’argento L’eliminazione del concetto anarchico Come? Sfruttandolo per governare mascherato dà Democrazia

    Pertanto il pensiero anarchico nato dopo è violenza gratuita che aggiunge caos al caos.

    Purtroppo l'egoismo domina il mondo annebbiando le menti dei pigri
    per questo tutto cambia a parole ma nella sostanza tutto resta come prima
    ( quando va bene)

    il pensiero anarchico comunista è come l'utopia non sarà mai unitario.

    Se cosi fosse quell'uno per cento che domina il mondo con violenza
    Lo potremmo spodestare dando vita al sogno utopico del MESSIA
    Quello di un mondo migliore.
    PS Se fossi un Poliziotto al servizio dello Stato mi porrei questa domanda
    Sono al servizio del Popolo o dei farabutti che approfittano per fare i loro loschi affari?
    Perché devo intervenire quando il Popolo manifesta Pacificamente, Contro Il mal governo?
    Il mio compito, non è quello di fare si che non avvengano infiltrazioni?
    Chi è che infiltra agitatori violenti?
    Come mai i violenti sono vestiti in modo riconoscibile?
    Giunti a questo punto domanderei ai miei superiori a chi ho prestato giuramento
    Alla Repubblica Italiana ho alla Repubblica dei farabutti. VITTORIO.A

    RispondiElimina
  4. Caro Enrico, lui ci ha lasciato la speranza, continuiamo a crederci!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso bellissime parole quelle di Martin Luther King ma sono trascorsi oltre 50 anni da quel discorso e il suo sogno resta ancora disatteso.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina
  5. Ciao Enrico caro, a volte penso questo sogno stato ucciso con lui nel 67... ma volendo, noi tutti assieme possiamo ralizzare e fare diventare reale questo sogno... ti abbraccio Rebecca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rebecca se noi tutti ascoltassimo e mettessimo in pratica le parole di persone illuminate come Martin Luther King, Madre Teresa, il Mahatma Gandhi, potremmo veramente vivere in un mondo migliore.
      Buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Quanti grandi uomini sono morti a causa di un sogno? Molti, Troppi!
    E'vero sono grandi sogni poichè riguardano tutta l'umanità ma non bisogna mai smettere di sognare questi tipi di sogni e stare dalla parte dei più deboli sempre.
    Fra un anno forse dovrai ancora fare il tuo copia incolla dello stesso post, ti augurerei di no ma non sarebbe realistico.
    Un caro saluto Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla da sempre l’uomo non fa tesoro delle esperienze del passato e il mio timore è che fra un anno io debba aggiungere ai miei sogni qualche altra nefandezza che vorrei vedere sparire.
      Buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Caro Enrico, siamo in molti a sognare come te, ma anche a risvegliarci consapevoli che stavamo soltanto sognando.

    Un grande abbraccio,
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina purtroppo è vero, i media ci mostrano ogni giorno la realtà. Guerre uccisioni massacri di persone inermi, bambini violati e spinti a combattere, intere popolazioni in fuga dai loro luoghi d’origine, nefandezze di ogni genere e allora ci rendiamo conto che stiamo solo sognando.
      Buona giornata un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Caro Enrico, finché ci saranno persone in grado di comprendere il messaggio lanciato allora da Martin Luther King, sarà anche lecito sognare....però, contrastando fortemente - per quanto fattibile da ciascuno di noi - tutte le brutture che hai elencato.
    Finché nessuno si muove, tutto rimane com'è, o magari peggiora pure . . .

    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte


    1. Caro Leonardo spesso siamo noi cittadini che scegliamo persone inadatte a rappresentarci, non ci ascoltano e pensano solo al loro benessere. I risultati catastrofici si vedono quando le loro nefaste decisioni ricadono sulla popolazione.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina
  9. Ciao Enrico,con piacere ho letto il tuo blog ,in particolare questo post che ci fa riflettere sui valori essenziali della vita,in effetti ,a volte realizzare degli obiettivi vitali ci sembra veramente un traguardo assurdo; nonostante ciò è bello continuare ad avere dei sogni che possano servire a migliorare l'esistenza umana. Ti ringrazio per la tua gentile e gradita presenza nel mio blog. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cettina grazie per il tuo commento. Continuiamo pure a sperare che le cose migliorino, sarebbe giunta l'ora che l'essere umano cominciasse a ragionare ed ad amare il proprio fratello, non importa da dove venga, o quale sia il colore della pelle.
      Buon fine settimana un abbraccio
      enrico

      Elimina
  10. Ciao Enrico passo per un saluto augurandoti buon fine settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Francesca buon fine settimana un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM