saluto


giovedì 25 settembre 2014

Ponte Sheikh Zayed di Abu Dhabi


Ponte Sheikh Zayed di Abu Dhabi 
La costruzione del ponte Zayed bin Sultan Al Nahyan opera dell'architetto iracheno - britannico Zaha Hadid è durata sette anni perché il ponte non doveva avere una semplice funzione pratica, ma doveva anche diventare un’icona per il paese. Il design complicato che caratterizza la forma artistica del ponte è formato da un elemento lineare con una parte dorsale ad arco che si proietta verso il cielo fino ad un’altezza di oltre 60 metri sopra il livello dell'acqua, per poi scendere nel fiume in un gioco di linee che disegnano un’onda formata da tre archi principali che richiamano le dune di sabbia. La realizzazione  ha creato moltissimi problemi per la costruzione, infatti, dicono che sia stato il ponte più difficile al mondo da costruire poiché la sua forma articolata ha sfidato tutti i principi di ingegneria standard ed è destinato ad essere unico nel suo genere. La sede stradale è a circa 20 metri dall'acqua.
Il ponte lungo 842 metri con un’altezza di 64 metri è dotato di un’illuminazione fatta di luci dinamiche che si sviluppano sia sopra che sotto il livello stradale  e cambiano i colori. 

15 commenti:

  1. Veramente magico Enrico mio...chissà Calatrava cosa ne direbbe??!!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho visto questo ponte solo in un filmato televisivo che ha documentato le difficoltà costruttive e il lavoro finito, l'impatto visivo è notevole. Il ponte di Calatrava è solo pedonale e circa dieci volte più piccolo e ha sempre creato problemi.
      Buon fine settimana Nella un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Un vero gioiello dell'architettura moderna.
    Grazie di averlo condiviso caro Enrico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un ponte veramente bello, hanno fatto un lavoro notevole.
      Buon fine settimana caro Tomaso
      enrico

      Elimina
  3. L'architettura è molto bella, ma penso che oggi solo gli Emirati possano permettersi la spesa che il ponte ha comportato. Inoltre si stanno acquistando mezzo mondo. Il 5 ottobre parto per Roma e prendo un loro aereo. No! Scherzo. Prendo Alitalia, ma gli Emirati hanno il 45% delle azioni. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In rete ma non ho riscontri certi, leggo che è costato circa 200 milioni di €. Noi abbiamo speso ovovia compresa circa 13 milioni di € per fare a Venezia il ponte della Costituzione che considerando semplicemente i dati tecnici è solo pedonale e poco più lungo di un cavalcavia (dagli scalini 94 metri). Elio buon viaggio e buon divertimento.
      enrico

      Elimina
  4. Questo ponte è splendido, come splendida è la designer di questo progetto.
    Che meraviglia che ci hai proposto.
    Grazie Enrico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto proprio l'altro giorno un documentario TV girato durante le fasi della costruzione di questo ponte e mi ha colpito.
      Buon fine settimana Pia un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Veramente eccezionale questo ponte,chissà quanto sarà costato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella non ho riscontri certi ma in rete leggo che: " Con l’allungarsi del tempo di costruzione, il progetto è passato da un costo iniziale previsto di 600 milioni di Dirham (euro 120 milioni) a 1 miliardo di Dirham (euro 200 milioni) ”.
      Buon fine settimana un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. conosco l'architetta Zada hadid e da anni riempe il mondo con le sue "opere" grande fameliche che attraggono attenzione ma è per non fare vedere il resto

    RispondiElimina
  7. scusa a me non piace lei per quello che fà, cio non toglie che in qualche modo abbia del genio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le opere di questo architetto sono sempre molto elaborate di grande impatto visivo e di non semplice realizzazione, infatti, (cito da La Repubblica) "La chiamavano architetto di carta perché i suoi edifici non si realizzavano mai. Oggi Hadid, la prima donna premio Pritzker, lascia il suo marchio in tutto il mondo”
      Detto ciò le opere di molti architetti oggi come ieri sono sempre molto discutibili e possono ovviamente non piacere.
      Buon fine settimana Carmine
      enrico

      Elimina
  8. il ponte è d'effetto...con quei soldi chissà quanti bambini e.o anziani si sarebbero potuti aiutare. mah!!!
    buon fine settimana
    grz Enrico

    RispondiElimina
  9. Un ponte è sempre un'opera utile, magari avrebbero potuto farne uno decisamente meno costoso.
    Sono altre le cose che m'indignano di più: le spese per gli armamenti, i furti perpetrati in ogni parte del mondo da chi è stato eletto, speculazioni di ogni tipo, sprechi inconcepibili eccetera mentre milioni di persone muoiono letteralmente di fame o per malattie curabilissime.
    Buona domenica Mietta un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM