saluto

giovedì 26 febbraio 2015

Rinopiteco dorato


Rinopiteco dorato
Sulle vette dei Monti Qin Ling, Gansu, Hubei, Sichuan e Shanxi della Cina, vive in grossi branchi un raro primate dalla folta pelliccia dorata e dal muso curioso. Per proteggere la specie del rinopiteco dorato che è una della cinque specie del genere Rhinopithecus, classificato dalla IUCN come vulnerabile, è stata creata la Riserva naturale nazionale Zhouzhi dove vivono circa 4000 esemplari su una popolazione totale di forse 20.000 scimmie. Purtroppo il numero è in continua diminuzione a causa del disboscamento, degli insediamenti umani, e del bracconaggio causato dalla richiesta della pelliccia, della carne, e delle ossa che pare siano usate nella medicina tradizionale.
Il maschio ha una taglia doppia rispetto a quella della femmina ed ha il muso color turchese, mentre la femmina ha una colorazione facciale che tende al marrone. Si nutre  principalmente di fiori e foglie, in inverno mangia anche le cortecce degli alberi.


12 commenti:

  1. E chi li conosceva... sono simpaticissimi, sembrano cartoni animati.

    Abbraccio, Enri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono molti i mammiferi che hanno un musetto così particolare e color turchese.
      Buona giornata Gianna un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Ciao Enrico!
    Ma sono tenerissimi!!! Perché li uccidono, non hanno altro da mangiare o altra fonte di guadagno?
    Che meraviglia speriamo che riescano a proliferare e speriamo che la protezione sia maggiore.
    Sono fantastici!
    Baci e grazie per quest'ennesima super novità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vivessero nella foresta amazzonica o in quella africana e li cacciassero per nutrirsi forse si potrebbe trovare una giustificazione, ma non credo che nei luoghi dove vivono li uccidano perché non c’è altro con cui nutrirsi.
      Buona giornata Pia un caldo abbraccio e grazie per i commenti
      enrico

      Elimina
  3. Sono fantastici. Certo che di far danni noi 'umani' non ci stanchiamo mai eh.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stiamo distruggendo le specie animali a ritmi spaventosi. Fra pochi decenni certi animali saranno scomparsi o al massimo ne saranno rimasti pochi esemplari nelle riserve.
      Buona giornata Carla un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Bellissimi animale, peccato che molti li usano in modo improprio.
    Ciao e buona giornata cara Enrico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono veramente carini e non rappresentano un pericolo per l’uomo, è inconcepibile vengano uccisi solo per profitto.
      Buona giornata Tomaso
      enrico

      Elimina
  5. Veramente interessante il tuo post, complimenti
    Ti auguro un buon W.E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cettina.
      Buon fine settimana un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. confezzo tutta la mia ignoranza non sapevo nemmeno che esistevano è stata una bella scoperta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non li avessi visti in un documentario anche io non avrei mai saputo della loro esistenza.
      Buona giornata Carmine
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM