saluto


domenica 1 marzo 2015

Pesce Siluro nel Po

fotoWeb

  Un pesce Siluro lungo  267 centimetri e pesante 127 chili è stato catturato nel  tratto mantovano del Po dai gemelli Dino e Dario Ferrari esperti pescatori. Dopo le foto hanno liberato il pesce e per questo motivo dovranno pagare una multa di 50 €. Questo pesce è una specie dannosa per la fauna ittica locale e il suo rilascio comporta quindi una sanzione. Chi cattura un pesce di questo tipo deve provvedere al trasporto e al suo smaltimento che costa 20 centesimi al chilo. Se poi la carne va in putrefazione, è considerato rifiuto speciale e i costi aumentano.
“Sapevo di violare la legge – dice Dino Ferrari – ma tutti i pescatori fanno così. Come si fa a smaltire un animale di quasi 130 chili? Qui non ci sono strutture a cui rivolgersi”

18 commenti:

  1. La notizia la avevo sentita in TV, strano che lo stato non si prenda la responsabilità della smaltimento di questi pesci!!! Ma già siamo in Italia e tutto è possibile!!!
    Ciao e buona domenica caro Enrico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se questi pesci sono ritenuti dannosi, invece di creare problemi per lo smaltimento
      dovrebbero ringraziare chi li cattura.
      Buon inizio settimana Tomaso
      enrico

      Elimina
  2. Un pesce enorme, mai visto questo pesce siluro.
    Di certo il suo smaltimento risulta un pò problematico.
    Buona serata Enrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le catture fanno notizia quando si tratta di esemplari di notevoli dimensioni, ma nel Po non è raro che si peschino pesci Siluro.
      Buon inizio settimana Lucia un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Mamma mia Enrico, mi fa paura quest'immagine.
    Ma davvero ce ne sono tanti così nel Po?
    Dipende dall'inquinamento vero? Spaventoso soprattutto se si pensa a ciò che potrebbe esserci e non si conosce.
    Ciao ed alla prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito spesso parlare di questi pesci pescati nel Po e non solo in questo fiume. Sono diffusi in tutta Europa ma raramente raggiungono queste misure anche se c’è chi dice che potrebbero arrivare a quattro metri e forse anche di più.
      Diventano grandi perché è una loro caratteristica e non è dovuta all’inquinamento. Magari vista la loro voracità prima o poi pescheranno un Siluro ancora più grande e dovranno chiamarlo Siluro balena :-)
      Ciao Pia buona settimana ti abbraccio
      enrico

      Elimina
    2. Ah nemo male, fiuuuu...
      Forse guardo troppi film di fantasia, per un attimo mi sono preoccupata...ahahahah...
      Non sapevo della loro esistenza, sono basita!
      Bacio.

      Elimina
    3. Pia io non sono sicuro ma credo che nei fiumi italiani non ci siano più Storioni, quelli vecchi potevano raggiungere dimensioni quasi doppie rispetto a questo pesciolino. (◕‿◕✿)

      Elimina
  4. Mi dispiace che lo hanno pescato... poveretto... amo li animali vivi non morto...caro Enrico un abbreaccio Pif

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hanno liberato, anche se ora si sono accorti che è nocivo per la nostra fauna ittica, non per amore verso gli animali di qualsiasi specie, ma perché smaltire la carcassa, rispettando la legge, sarebbe costato troppo.
      Ciao cara Pif ti abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Certo un fagottino proprio piccolo piccolo; comunque ho la sensazione che si pretenda sempre tutto dai cittadini !
    Un abbraccio Enrico e buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito i pescatori mettono il pescato in un sacchettino, lo attaccano allo specchietto dell'auto e lo portano a casa. Non capisco perché questi non abbiano fatto la stessa cosa :-)
      Buona settimana Sciarada
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Cosa vuoi pretendere...siamo in Italia! Oltre che portartelo (chissà dove, poi) devo anche pagare! E allora che stia dove si trova! E comunque sia, c'è sempre da pagare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste sono le incongruenze del nostro paese. Dicono che una specie animale è dannosa per quelle autoctone e tu se catturi ne un esemplare devi pagare per eliminarlo.
      Buona giornata Lella un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Mettila e girala come vuoi qui c'è sempre da pagare. Incredibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse qualche genio ha pensato che per smaltirlo senza pagare, si potrebbe portare il pescetto a casa, metterlo in frigo, e nonostante il sapore non sia il massimo, mangiarselo piano piano. :-)
      Buona giornata Carla un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Come stai, Enrico?

    Come al solito per me, prima mi scuso per il mio ritardo nel visitare il vostro bel blog, a causa del fitto calendario che mi riguarda.

    Immagini straordinarie di stordimento Catfish e fauna passato, naturalmente senza dimenticare altre pubblicazioni quel tesoro sempre le vostre grandi osservazioni visione fotografica e grandi già fatto un grande ricompensa nella mia visita al magnifico spazio.

    Grazie amico per il dono si fanno di condividere e saluti da Gran Canaria - Isole Canarie (Spagna).

    Arrivederci ... ..

    RispondiElimina
  9. Andrès, i blog sono un passatempo e ci sono sempre cose più importanti a cui pensare. Ti ringrazio per i graditi commenti fatti da un bravo fotografo, sai che apprezzo molto le tue foto sia in bianco e nero sia a colori.
    Buona giornata
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM