saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

venerdì 28 agosto 2015

Sir Nicholas Winton


Nicholas Winton: 19 maggio 1909 - 1 luglio 2015
Nella notte tra l'1 e il 2 luglio 2015 è morto nel sonno Nicholas Winton, aveva 106 anni. Nel 2010, Winton era  stato nominato dal governo ”Eroe britannico dell'Olocausto” ma non si sentiva un eroe e non aveva mai cercato un riconoscimento. Fino al 1988 nessuno sapeva chi fosse Nicholas Winton, famiglia ebrea di origine tedesca nato e cresciuto a Londra, nel 1938 era un operatore di Borsa a Londra. Fu sua moglie Greta che trovò in soffitta un vecchio album di ritagli che documentava il salvataggio di 669 bambini ebrei che Winton aveva trasferito con otto viaggi in treno, fra il 1938 e il 1939 dalla Cecoslovacchia occupata dai nazisti a Londra, riuscendo anche a trovar loro una sistemazione una volta che erano giunti a destinazione. Il primo treno partì da Praga il 14 marzo 1939, il giorno prima dell'invasione nazista, quello del 3 settembre 1939 sarebbe stato il nono viaggio ma fu bloccato perché era scoppiata la guerra. Nel 2009, per il settantesimo anniversario dei suoi "treni della vita" in un’emozionante manifestazione, organizzata a sua insaputa ma in cui Nicholas era presente, fu descritta la sua impresa. Nicholas fu sorpreso che la sua storia fosse stata  rivelata e con commozione constatò che alcuni dei signori che erano seduti accanto a lui erano quei bambini, ora adulti, che lui aveva salvato. Avevano ripercorso coi loro familiari il viaggio dalla stazione di Praga arrivando a Londra per poterlo abbracciare.


4 commenti:

  1. Ciao Enrico.
    Le persone che hanno fatto (e fanno) veramente del bene al prossimo, sono notoriamente sempre restie a mettersi in mostra.
    Sir Nicholas Winton e Irena Sendle non fanno eccezione!

    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mentre ogni giorno leggiamo di persone che muoiono annegate o asfissiate nelle stive dei barconi vittime di scafisti assassini, o muoiono stipati sui camion per fuggire alle guerre in cerca di una vita migliore, è confortante leggere notizie su chi ha messo a repentaglio la propria vita per aiutare disinteressatamente i suoi simili.
      Buona domenica Leonardo
      enrico

      Elimina
  2. Molti eroi rimangono nell'ombra.
    Serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le persone che odiano le ingiustizie, amano i propri simili e la libertà, di solito non lo fanno per la gloria, agiscono semplicemente ascoltando il loro cuore.
      Buona domenica Vincenzo
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM