saluto


mercoledì 14 settembre 2016

Codex Purpureus Rossanensis


Il Codex Purpureus Rossanensis, ha quindici secoli ed è forse il più antico libro illustrato della storia. Probabilmente originario della Siria o dell'Anatolia fu ritrovato a metà '800, nella Sacrestia di Maria Santissima Achiropita di Rossano Calabro. Non ci sono elementi certi per poter stabilire con esattezza la datazione, il luogo in cui fu realizzato e l’identità di chi lo portò a Rossano. Scritto in greco maiuscolo, con 15 pagine miniate, il Codex è arrivato a noi con 188 pagine di pergamena tinta in colore purpureo, ma forse in origine i fogli erano 400. Questo Codex è uno dei 4 esistenti nel mondo con queste caratteristiche, ma è il più completo e l'unico rilegato. Il Codex Purpureus Rossanensis contiene l’intero Vangelo di Matteo, quasi tutto quello di Marco, del quale mancano solo i versetti 15-20, e una parte della lettera di Eusebio a Copiano sulla concordanza dei Vangeli. Si sono persi invece i vangeli di Luca e Giovanni. Le miniature sono quindici, dodici raffigurano episodi della vita di Cristo, una riproduce il Canone della concordanza degli evangelisti, l’ultima è un ritratto di Marco ed è la più bella e meglio conservata.
Dopo 4 anni di restauro il celeberrimo evangelario è tornato in Calabria, ma è in ogni caso fragilissimo e le preziose pagine potranno essere girate solo una volta l'anno. L'UNESCO l’ha inserito nella lista dei testi Memoria del Mondo.

17 commenti:

  1. Ma che meraviglia!
    Non ne sapevo niente e ti ringrazio di avercelo mostrato.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'UNESCO ha inserito il Codex nella lista dei testi Memoria del mondo (Memory of the World)è perché è un documento eccezionale
      Buona giornata Cristiana, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  2. Ci offri sempre cose interessanti Enrico... grazie!
    Sono orgogliosa che la regione dove sono nata possa ospitare simili preziosità.
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo in rete che la bella CHIESA dove è conservato il codex è famosa anche per l'immagine della Madonna "Achiropita" che in greco antico significa "non creata da mano d'uomo"
      Ciao Betty felice giornata, un abbraccio enrico

      Elimina
    2. Meravigliosa la chiesa Enrico, e la vista panoramica rende l’idea.
      Buona serata!

      Elimina
  3. Caro Enrico, passare da te è sempre un piacere, le cose che pubblichi, tu mi fanno capire quante cose io ancora ignoro. Ciao e buona serata caro amico, con un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso la mia curiosità qualche volta è stimolata da un documentario o da un articolo letto. Magari la cosa prima mi era sconosciuta.
      Buona serata
      enrico

      Elimina
  4. OI ENRICO!
    VIM CONHECER TEU ESPAÇO E GOSTEI DO QUE VI.
    JÁ TE SIGO.
    ABRÇS
    http://zilanicelia.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zīlāni Célia ti ringrazio per l’apprezzamento del mio blog e per esserti iscritta, io ho fatto la stessa cosa nel tuo blog.
      Felice giornata
      enrico

      Elimina
  5. Un libro di valore inestimabile.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo solo immaginare come poteva essere originariamente, quando era arricchito da gemme preziose. Buon fine settimana Vincenzo
      enrico

      Elimina
  6. Affascinante l'arte e il mistero che rivestono questi antichi libri e il loro incisore quasi sempre sconosciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sarà stato realizzato in qualche monastero dove c’era chi dedicava la sua esistenza a trascrivere e miniare gli antichi testi.
      Felice fine settimana Ambra
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Grazie Enrico di elargirci sempre perle preziose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il gradito commento Krilù.
      Felice settimana
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  8. Non ne sapevo niente, è stupendo!
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino sia stupendo ed emozionantissimo poterlo vedere da vicino.
      Felice giornata Antonella, un abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM