saluto


lunedì 26 settembre 2016

In coda per fare pipì in un wc d'orato :-)

Questa notizia è vera ma mi fa ridere


  Al Guggenheim museum di New York la gente sta in fila per fare la pipì in un  wc rivestito d’oro a 18 carati, l'opera provocatoria intitolata “AMERICA” è del padovano Maurizio Cattelan.
Il wc istallato in uno dei bagni unisex del Guggenheim rimarrà nel museo finché qualche collezionista non deciderà di acquistarlo, ma intanto il pubblico partecipa al gioco e per la modica cifra di 15 dollari anziché 25$, può fare la pipì nel wc d'oro.(Notizia diffusa da quasi tutti i mezzi di comunicazione)
*******
15$ per fare la pipì con lo sconto? Per una cifra simile oltre al wc d’oro voglio la carta igienica nera perché è più chic, il nero va su tutto e poi quella bianca è troppo sporchevole :-). Voglio la riproduzione del Manneken Pis che fa pipìInfissa nelle pareti deve esserci una mensola con un super barattolo di “Merda d’artista” opera di Piero Manzoni, così mi faccio una cultura scatologica mentre faccio plin plin e il porta scopino deve essere d’oro a forma di cacca, non importa se non serve perché si può fare solo la pipì e il bagno viene pulito ogni quarto d’ora. Ovvio non deve mancare la musica. ;-)

8 commenti:

  1. Caro Enrico, le vanità di questo mondo sta facendo girar la testa ha tutti!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso non so cosa dire, forse la cosa è stata pubblicizzata ad arte per attirare i più ingenui e in tal modo incassare dollari extra.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina
  2. Ciao Enrico, a te la notizia diverte perchè hai uno spiccato senso dell'humor, che invece a me manca totalmente, e allora vedo solo tanti dementi che fanno la fila per un gabinetto come un altro, e in più pagano 15$...
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari chi si è messo in fila avrà anche il coraggio di raccontarlo. Prima o poi ci sarà chi comprerà quel "capolavoro" per metterlo in bella mostra a casa sua. Basta dire che tempo fa c’è chi ha pagato circa 15.000$ il vecchio wc della casa di John Lennon o 124.000$ per una scatoletta con l’etichetta “merda d’artista”
      Felice giornata Betty, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Alla demenza umana non c'è proprio limite ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E’ probabile che quelle persone, pagato il biglietto, siano entrate nel museo solo per andare in quel gabinetto e forse poi siano uscite senza nemmeno degnare di uno sguardo gli oggetti esposti nelle varie sale del Guggenheim.
      Felice giornata Krilù, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Beh.. chi l'ha congeniato proprio demente non è :-)
    secondo me nel bagni di tanti vip potremmo trovarne di simili (poveri noi...:-))
    Ciao! Simona

    RispondiElimina
  5. Chi l’ha congeniato ha sfruttato la dabbenaggine di chi ha pagato per guardare una volgarissima tazza del cesso :-)
    Buona serata Simo
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM