saluto


venerdì 21 ottobre 2016

Giornata Mondiale della Pasta 2016



Il 25 ottobre a Mosca si festeggia la Giornata Mondiale della pasta 
Il World pasta day è stato celebrato per la prima volta a Napoli il 25 ottobre 1998, dall’UNIPI (Unione Industriali Pastai Italiani) e dall’UNAFPA (rappresentativa dei pastificatori dell’UE).
L’obiettivo del World Pasta Day è la promozione e diffusione del consumo di pasta, mediante iniziative che valorizzino gli indiscussi pregi economici e nutrizionali di quest’alimento, immagine della tradizione italiana nel mondo. Una recente ricerca internazionale, afferma che è l’alimento preferito del nuovo mondo globalizzato. Oggi sono una cinquantina i Paesi che la consumano, solo tredici anni fa, se ne produceva circa la metà.

******

Er sogno

Me pareva de sta su 'na montagna,
e urlavo in un megafono spaziale:
« Popolazione mia che campi male,
accostate qua sotto che se magna.»
Poi come fussi er Re de la Cuccagna
buttavo giù, pe' un'orgia generale,
valanghe de spaghetti cor guanciale,
ch'allagaveno tutta la campagna.
E vedevo signori e poveretti,
in uno sterminato affollamento
a pecorone sopra li spaghetti.
Quann'ecchete, dar cielo, sbuca Dio,
co' un forchettone in mano e fa: «Un momento...
Si permettete ce sto pure io! ».

Aldo Fabrizi

******

La pasta (by io me stesso medesimo)  (◕‿◕)

Tanto invitante e tanto buona pare
la pasta mia, quand'ella io manduca,
che la mia  lingua devèn, tremando, muta,
e le papille inizian salivare.

Ella sen stà, sentendosi guardare,
benignamente di ragù vestuta,
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a farmi sbrodolare.

Mostrasi sì gustosa a chi la mira
che dà per li occhi una dolcezza al core,
che 'ntender no la può chi no la prova; 

e par che da lo mio piatto si mova
un spirito soave pien d'amore,
che va dicendo a l'anima: sospira.

... e mangiami (◠‿◠)

...ma chi era Dante?  

Io sono il sommo poeta, 
lui mi ha solo copiato per fare il figo con la sua Beatrice. (◠‿◠) 
  Grazie grazie per gli applausi ma state pure seduti.:-)



16 commenti:

  1. Non sapevo di questa manifestazione 👍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l’ho trattata in modo scherzoso, ma è comunque un modo per pubblicizzare un prodotto tipico della nostra tavola.
      Felice fine settimana Batù Simo un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. E te lo faccio si l’applauso gran simpaticone ahahaha!!! 👏
    Un grande anche Aldo Fabrizi!
    Ma dimmi un po’… come fai a sapere sempre de tutte ste manifestazioni? 😳
    Un caro abbraccio Enrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty ti ringrazio per l’applauso:-)
      La mattina sfoglio in Rete qualche quotidiano da cui a volte traggo le notizie. Poi c’è anche la pagina web ”giornate mondiali” e lì ci sono anche le giornate più strane ed assurde :-)
      Felice fine settimana, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Sto divertendomi da matti caro Sommo Poeta , bellissima la tua reinterpretazione della Commedia. Bella anche l'idea di dedicare una giornata alla pasta, il mio cibo prediletto , senza la mia dose giornaliera morirei!
    Ciao, buon fine settimana, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prendo atto che si capisce che è Dante quello che mi ha scopiazzato. Per lui niente pasta, la mangiamo tutta noi. :-)
      Felice fine settimana Antonella, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Credo che il mio commento si sia dissolto nell'etere.
    Elogiavo con una risata il tuo spirito e mi chiedevo come a Mosca possano celebrare la PASTA : a parte il caviale,con gli immancabili cetrioli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Misteri di Blogger. Il tuo precedente commento si è proprio volatilizzato, ho guardato persino la cartella SPAM. Grazie per il commento. Quanto alla pasta magari a Mosca la condiscono con il caviale. :-)
      Ciao Cristiana, felice settimana un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Risposte
    1. ...E allora dai festeggiamo facendo una spaghettata :-)
      Felice settimana Federica, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Ciao caro Enrico, scusa la mia lunga assenza eravamo via 3 mesi con il camper.. ora pian piano torno come blogghista bussi Rebecca (https://rebeccaantoliniblog.wordpress.com/)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rebecca ho letto che siete stati fuori col camper un bel po’ di tempo.
      Mi ha fatto sorridere leggere che hanno chiamato Rebecca un vitellino :-)
      Ciao felice settimana un abbraccio, bussi.
      enrico

      Elimina
  7. é vero oggi la pasta si trova dappertutto ed è un valore in più per il nostro paese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per anni uno dei luoghi comuni era: “Italiani maccheroni” oggi però quasi rutti mangiano e apprezzano la pasta.
      Ciao Carmine felice settimana
      enrico

      Elimina
  8. This is a great Enrico!
    I like it very much.
    Greetings 💕

    RispondiElimina
  9. Ciao Łucja
    Felice giornata.
    Un abbraccio♡
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM