saluto


sabato 7 gennaio 2017

Casa Campanini Milano


In Via Vincenzo Bellini n°11 c’è Casa Campanini edificata tra il 1904 e il 1906 dall’architetto Alfredo Campanini per farne la sua residenza. La prima cosa che si nota nella facciata del palazzo, sono le cariatidi dell’ingresso e i decori floreali realizzati dallo scultore Michele Vedani che usando semplicemente il cemento ci mostra come si possano fare opere decorative importanti anche con questo materiale.
Il cancello d’ingresso di ferro battuto, disegnato dal Campanini e realizzato da Mazzucotelli, ripropone i motivi floreali tipici della scultura Liberty riscontabili anche nei ferri battuti all’interno del palazzo e nella gabbia dell’ascensore. L’interno dell’edificio è arricchito da vetri policromi, ceramiche e affreschi tipici del Liberty. Stupiscono piacevolmente il soffitto, la decorazione a stucco e i ferri battuti dell’ingresso e delle scale.

10 commenti:

  1. Caro Enrico, grazie di queste stupende foto!!!
    passate tutte le feste io ti auguro un buon fine settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Caro Tomaso grazie e felice domenica
      enrico

      Elimina
  2. Mi sto facendo una cultura con te Enrico... :-)
    Ti auguro una dolcissima domenica, un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Betty i miei post su Milano descrivono solo sommariamente alcuni luoghi non molto conosciuti della mia città.
      Gioiosa domenica, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Ciao Enrico!
    Belle foto e fantastica Casa!
    Baci e saluti.
    Lucja

    RispondiElimina
  4. Ciao cara Łucja felice giornata, un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
  5. Milano riesce sempre a stupire con la sua bellezza e sicuramente tu sai scegliere in modo magistrale gli angoli e i palazzi più belli ed interessanti.
    Ti auguro una felice settimana, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
  6. Milano non sarà una città d’arte, ma proprio per questo mi sembra giusto segnalare almeno sommariamente le cose meno conosciute.:-)
    Felice giornata cara Antonella
    Un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  7. In tutta quella zona ci sono delle case molto belle

    RispondiElimina
  8. Verissimo. In un raggio di poche centinaia di metri non mancano le chiese e i palazzi interessanti.
    Ciao Carmine, buon fine settimana.
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM