saluto

mercoledì 11 gennaio 2017

Olivastro millenario


Quest’ulivo si trova in Sardegna, secondo le stime, la sua età potrebbe superare i 3000 anni e arriverebbe forse a 4000. 
L’ulivo selvatico di Luras è uno dei venti alberi secolari italiani da tutelare e nel 1991 è stato dichiarato con decreto ministeriale  “Monumento Nazionale”. In Sardegna l’ulivo di Luras è chiamato “S’ozzastru” o “uddhastru” o “addhastru” cioè olivastro. 
Secondo le antiche leggende, questa pianta era considerata un rifugio per gli spiriti maligni e considerando le dimensioni doveva ospitarne molti. ahah 😏😄




10 commenti:

  1. Stupendo! Una meraviglia della natura 👍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa pianta con la chioma ancora folta e i suoi rami contorti è veramente uno spettacolo.
      Ciao cara Simo, buona giornata, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  2. Risposte
    1. Impressiona pensare che questo albero esistesse già prima che nascessero il Buddhismo, il Cristianesimo, eccetera.
      Ciao Vincenzo buona giornata
      enrico

      Elimina
  3. Bellissimo, davvero un monumento Nazionale!
    Ti auguro una buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi alberi millenari sono uno spettacolo della natura e vanno salvaguardati.
      Ciao cara Antonella , buona giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Ciao caro Enrico, un peccato che non possiamo sentire parlare gli alberi... sarebbe tanto da loro da imparare ;) ... ti auguro un buon 2017 e tanta salute .. bussi Rebecca

    RispondiElimina
  5. Ciao cara amica questi alberi millenari hanno visto nascere e morire antiche civiltà, sicuramente potrebbero insegnarci molto.
    Buon proseguimento del 2017, un abbraccio, bussi
    enrico

    RispondiElimina
  6. Ci sono piante che riescono a sopravvivere per cosi tanti anni che sono una memoria storica per collettività grazie della news

    RispondiElimina
  7. Queste piante sono la prova vivente della caducità delle opere dell'uomo. Esistono ancora piramidi o templi millenari creati dall’uomo, ma sono solo ruderi. Questa pianta invece è ancora viva!
    Ciao Carmine buon fine settimana.
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM