saluto


martedì 21 febbraio 2017

Casa museo Boschi Di Stefano



Nella palazzina di Via Jan 15 progettata da Piero Portaluppi negli anni trenta, si può visitare una selezione di circa trecento delle oltre duemila opere della collezione donata, insieme alla casa, da Antonio Boschi (1896-1988) e Marieda Di Stefano (1901-1968) al Comune di Milano nel 1973. 
La Fondazione Boschi Di Stefano è nata nel 1998 per rispettare le volontà testamentarie dell’ingegnere Boschi, che aveva disposto di ricollocare nella casa dove aveva vissuto con la moglie, una selezione delle opere della loro collezione, comprendente pitture, sculture e disegni dal primo decennio del Novecento alla fine degli anni Sessanta, la raccolta è una tra le più importanti collezioni italiane del Novecento.

Dal web
La collezione spazia dal futurismo agli anni cinquanta con opere di Soffici, Boccioni, Sironi, Severini e Dottori, del “Novecento italiano”, di Mario Sironi, cui è dedicata una stanza monografica, di Morandi, De Pisis, “Corrente” e del chiarismo lombardo. 
Nella sala centrale, opere di de Chirico, Campigli, Savinio e Paresce ricostruiscono l’apporto italiano alla Parigi degli anni trenta mentre una stanza è interamente dedicata a Lucio Fontana. Nell’ultima sala gli acquisti più recenti, tra cui una serie di Achrome di Piero Manzoni.

>MILANO< clik

6 commenti:

  1. Hello Enrico!
    I love museums. Every visit to the museum is a great experience for me.
    Thank you that you took me there.
    Kisses:)
    Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso l’edificio ha un’importanza secondaria, la cosa interessante è la ricca collezione di quadri collezionata da chi abitava questo appartamento.
      Ciao Łucja, felice giornata.
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Ciao caro Enrico finalmente siamo tornati a casa, cosi posso spesso leggermi i tuoi bei post.. abbiamo fatto quasi 8 mesi con il camper un pò da per tutto.. ti abbraccio bussi Rebecca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao girandoloni :-), ben tornati.
      Dopo otto mesi che effetto ti fa vedere che la tua casa non puoi metterla in moto per spostarti? :-)
      Ciao Rebecca, felice giornata un abbraccio.
      Bussi
      enrico

      Elimina
  3. decisamente un piccolo gioiello che sfugge ai più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I luoghi interessanti devono essere pubblicizzati altrimenti ci si capita per caso o in occasioni speciali.
      Ciao Carmine buon fine settimana.
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM