saluto


giovedì 7 settembre 2017

Palazzo Serbelloni Milano


Palazzo Serbelloni è uno storico edificio neoclassico di Milano, situato in Corso Venezia n. 16. 
Fu uno dei primi palazzi patrizi costruiti sul corso tra il XVIII e il XIX secolo, sorse dove erano già presenti un palazzo seicentesco e dei corpi di fabbrica medioevale. La facciata e il loggiato neoclassico, in cui si possono notare i bassorilievi in stucco realizzati da Francesco Carabelli, furono progettati nel 1793 dall’architetto Simone Cantoni. Lo scalone monumentale, il salone da ballo gli interni decorati dal Traballesi, furono distrutti dai bombardamenti del 1943 che resero inagibile parte dello stabile. Fu  il conte Sola Cabiati che fece ricostruire quanto sembrava irrimediabilmente perso. 
Il palazzo, residenza della famiglia Serbelloni, fu frequentato dagli esponenti della cultura milanese dell'epoca. Nei suoi fastosi interni, ospitò anche Napoleone Bonaparte e la moglie Giuseppina Beauharnais, che vi soggiornò a lungo, Mozart, il principe di Metternich, Radetzky, Vittorio Emanuele II e Napoleone III.
Al piano   nobile che ospita le Sale Napoleoniche recentemente ristrutturate, si accede dall’importante androne, con ingresso dalla scala elicoidale.
Il palazzo attualmente ospita convegni, manifestazioni di contenuto artistico e professionale, sfilate di moda, mostre, presentazione di libri…


>MILANO< click

10 commenti:

  1. Meraviglioso....penso proprio di esserci passata davanti.

    Grazie x il tuo commento sul blog okanimali sono perfettamente d'accordo con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fiore felice fine settimana, un abbraccio
      Enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, meraviglie delle meraviglie. palazzi che il mondi ci invidia caro amico.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso ci sono ancora bellissimi palazzi in parte restaurati, purtroppo molte dimore milanesi sono state distrutte o molto danneggiate dai bombardamenti del 1943.
      Buon fine settimana.
      enrico

      Elimina
  3. OI ENRICO!
    QUE RIQUEZA DIVIDES CONOSCO. FICO IMAGINANDO QUANTA HISTÓRIA ESTAS PAREDES ENCERRAM. FELIZES, TRISTES MAS, REAIS.
    MUITO LINDO!
    ABRÇS
    http://zilanicelia.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche volta visitando gli antichi palazzi si resta affascinati dalla loro bellezza.
      Ciao Zilani Celia un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Maestoso e meraviglioso.
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  5. Ci vado spesso perchè ospitano eventi durante l'anno è di grande fascino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è un bell’esempio di utilizzo di uno splendido palazzo.
      Ciao Carmine buona settimana
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM