saluto

giovedì 26 aprile 2018

Parco archeologico di Baia NA.



... e un albero molto particolare.
Il complesso archeologico delle terme di Baia si trova nella frazione di Bacoli, nell'area dei Campi Flegrei. Tra il I secolo a.C. e il IV secolo d.C. il luogo divenne un centro residenziale in cui stabilirono le loro sfarzose ville numerosi personaggi politici romani. Poi con la caduta dell’Impero Romano e le invasioni barbariche iniziò il periodo di decadenza delle terme. 
Come parco archeologico fu realizzato nel 1938 e i primi scavi furono condotti a partire dagli anni ‘40, ma i Borboni durante il XVIII e XIX secolo avevano già recuperato numerosi reperti marmorei. 
Oggi la parte visibile è quella che allora era la parte collinare della città, il resto è sprofondato in mare a causa di fenomeni bradisismici che pare si siano verificati in due fasi: la prima tra il III e il V secolo d.C. seguita da una più consistente verso il VII - VIII secolo d.C. quando Baia fu in gran parte sommersa dal mare. Oggi nel Parco Archeologico Subacqueo di Baia è possibile fare immersioni.
Il luogo è indubbiamente molto interessante e ci sono strutture eccezionali, ma lo spunto per il post mi è venuto da un albero della specie “Ficus carica” che rappresenta un’attrazione per i visitatori del parco, perché sfida ogni legge della natura. La pianta, infatti, cresce rigogliosa ma capovolta, con le radici saldamente ancorate nella volta di pietra antica di una delle strutture delle terme di Mercurio, mentre la cima cresce rivolta verso il basso.


Parco Archeologico Subacqueo di Baia

10 commenti:

  1. Non sono mai stata in questi posti. Davvero molto interessante, grazie davvero Enrico! Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pia sono io che ti ringrazio per l’apprezzamento del post.
      Buon weekend, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico queste foto anno dell'incredibile, vedere dei alberi cresciuti in quel modo. È un interessante post.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può capitare di vedere degli alberi che nascono magari sui muri di antiche torri, ma vederli crescere capovolti non è cosa usuale :-)
      Buon fine settimana caro Tomaso, Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. La natura è incredibile sa adattasi e sopravvivere sempre, grazie per averci fatto conoscere il parco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il gradito commento. Ciao Carmine, buon weekend
      enrico

      Elimina
  4. Molto bello ed interessante da visitare. Un saluto.

    RispondiElimina
  5. Guardando i filmati in Rete io immagino che per i sub possa essere molto interessante anche un'immersione guidata.
    Ciao Mirtillo, felice fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  6. Meu querido amigo.
    Creio que o frio já esta terminando para vcs,
    nos aqui no Brasil ainda é outono.
    O calor aqui é bastante no verão do mais ´´e sempre
    estável.Meu amigo obrigada por estar sempre a me visitar
    ando com problemas de saúde mas Deus é pai vai me curar.
    e abraço com carinho.
    Evanir.

    RispondiElimina
  7. Cara Evanir mi dispiace sapere che hai problemi di salute e auguro tu li possa risolvere presto e bene. In Italia il tempo è ancora un po’ variabile ma abbiamo già avuto giornate veramente calde.
    Buon mese di maggio, un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM