saluto

mercoledì 11 aprile 2018

Tempio del Valadier


Il Tempietto del Valadier è una struttura di stile neoclassico, a pianta ottagonale in blocchi di travertino. Nell’interno sull’altare, c’è la copia di una statua della Vergine con Bambino attribuita ad Antonio Canova (l’originale è conservato presso il Museo della Parrocchia di Genga).
La costruzione commissionata da Papa Leone XII all’architetto Giuseppe Valadier nel 1828, sorge incastonata in una grotta, a Genga nelle Marche nella stessa gola delle enormi e spettacolari grotte di Frasassi. 
Nella stessa grotta, un po’ defilato rispetto al Tempietto c’è l’eremo di Santa Maria infra saxa , una piccola costruzione in pietra, ricavata in parte della roccia viva che pare risalga al 1029, fu usata in passato  come convento di clausura per le monache benedettine.





10 commenti:

  1. Che posti da incanto! Di eremi incastonati nella roccia ne ho visti alcuni due anni fa in Abruzzo e questo nelle Marche l'avevo già notato curiosando per il web ed ovviamente me lo sono segnato!
    Le Marche mi mancano da conoscere e devo assolutamenge iniziare a gironzolarvi ma l'Italia è così ricca di bei luoghi da scoprire (e che invogliano a tornare) che ogni volta che pensiamo "dove si va quest'anno?" è una tortura scegliere una zona e rimandare le altre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviamo in un Paese con luoghi bellissimi e per visitare tutte le località che meritano di essere raggiunte, dovremmo vivere un migliaio di anni. :-)
      Felice giornata cara Anna, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, questo è un post molto interessante, quante cose ho potuto vedere che ignoravo, grazie caro amico.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso sono io che ti ringrazio per la costante presenza e i tuoi commenti.
      Felice giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Io ho visitato le Grotte di Frasassi ma questo tempietto non l'ho visto. Peccato, mi sarebbe piaciuto poterlo ammirare. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La salita per il tempietto è poco distante dalle grotte, quando si vede l’indicazione stradale, si parcheggia e poi si sale a piedi.
      Felice giornata cara Mirtillo, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Oh, this is a natural wonder.
    I dream to see Grotte di Frasassi.
    Great post Enrico.
    Hugs and greetings.
    Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Łucja tu viaggi molto e se in un tuo viaggio in Italia, tu decidessi di conoscere le Marche, dovresti considerare anche una visita alle grotte di Frasassi.
      Felice giornata, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Il fascino della posizione è tutto per certe cose, pensa che non ci sono mai stato, rimanda oggi rimanda domani

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Condivido pienamente la tua osservazione, l'ambiente naturale è spesso determinante per giudicare le cose. Un giramondo come te prima o poi arriverà anche a Frasassi :-)
      Ciao Carmine buon weekend
      enrico


      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM