saluto


martedì 28 giugno 2016

Naina Kataria "Quando un uomo mi dice che sono bella io non gli credo."


Naina Kataria ventiduenne indiana di New Delhi ha scritto un post con cui ha spiegato agli uomini cosa significhi combattere tutta la vita contro i peli superflui.

„Quando un uomo mi dice che sono bella io non gli credo.
Rivivo, invece, i miei giorni al liceo.
Quando non importava quanto fossi brava:
sono sempre stata la ragazza con i baffi
Lui non sa cosa significhi
crescere nella tua famiglia materna
dove il tuo corpo è l'unica di cui
tuo padre si vanta orgogliosamente.
Mentre tua madre si stringe nelle spalle e prova pena.
Non si addice a una signora.
Lui non sa dell'adolescente
che riempiva i suoi vuoti con
la vuota consolazione
di essere amata un giorno per quello che è.
Lui non sa dell'ipocrisia.
Non sa niente del mondo che
ti dice di "essere te stesso"
e ti vende un bellissima shade card
nello stesso momento.
Lui non sa della cera bollente e del laser
il cui unico scopo è di
sostituire la tua pelle innocente
con il proprio marchio di femminilità.
Lui non sa della crema depilatoria e della candeggina
che sradica i tuoi peli più robusti.
Nel nome dell'igiene.
Igiene, che quando è perseguita dagli uomini
li rende gay e non mascolini.
Lui non lo sa come le sopracciglia indisciplinate vengono domate
e come le mono-sopracciglia muoiano di una morte silenziosa.
Tutto per perseguire la bellezza.
E delle torture miracolose che succedono 
dietro le porte in cui c'è scritto
"per solo donne".
Quindi, quando un uomo mi chiama bella
io gli rispondo con un sorriso, il sorriso che è rimasto
dopo che tutto è stato strappato via.
E lo sfido
ad aspettare
finché i miei peli non crescano di nuovo.“


(Testo copiato col copia/incolla dalla rete)

2 commenti:

  1. Caro Enrico, io direi che è bella!!! ma sai le belle donne sanno spesso mentire.
    Ciao e buona giornata, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Caro Tomaso la ragazza ha scritto questo post per fare riflettere sugli standard della bellezza femminile e sui sacrifici fatti dalle donne per eliminare continuamente i peli superflui.
    Buona giornata
    enrico

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM