saluto

lunedì 23 maggio 2022

Torre a spirale-Arnaldo Pomodoro


La Torre a Spirale di Arnaldo Pomodoro è situata davanti al Piccolo Teatro Strehler a Milano in largo Greppi. Questa scultura alta sei metri, inaugurata pochi anni fa ha sostituito”Il Disco Solare” dello stesso scultore che è stato ricollocato nel luogo originario, ossia in piazza Meda
L'autore in un’intervista ha parlato della sua scultura, dicendo:
“La forma a spirale…se uno sogna può pensare che questa spirale salga salga, senza fine….. è la spirale dove si può raccontare tutto ciò che uno vuole..le proprie esperienze..la propria vita… i ricordi… questa forma crescente di vitalità e di speranze di arrivare a toccare il cielo”

domenica 22 maggio 2022

Giornata della biodiversità 2022



La Giornata Internazionale per la Biodiversità istituita il 22 maggio 1992 ha lo scopo di aumentare la comprensione e la consapevolezza dei problemi legati alla biodiversità. Per biodiversità s'intende tutto l'insieme di animali, piante, funghi e microorganismi che popolano il nostro pianeta e noi esseri umani siamo chiamati a tutelarla. Tutte le specie interagendo tra di loro, creano un equilibrio fondamentale non solo per la Terra ma anche per la nostra stessa esistenza. Abbiamo bisogno delle api e di altri insetti che impollinino le nostre piante e i nostri alberi, però, tante specie animali e vegetali stanno scomparendo. Le attività umane dell'ultimo secolo, la deforestazione, l'inquinamento atmosferico, la produzione di CO2  stanno mettendo a rischio questo delicato equilibrio. Il recente rapporto mondiale di IPBES (Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services), avverte che ad oggi gli ecosistemi hanno perso circa il 75% della biodiversità originaria del pianeta.

venerdì 20 maggio 2022

IN CHE MONDO DI MERDA VIVIAMO !!??

 In India nel distretto dello zucchero il 36% delle lavoratrici è senza utero

Per questo post ho tratto le notizie da un articolo che mi ha fatto rabbrividire è del quotidiano la Repubblica del 19 maggio 2022.

 Ogni anno, per sei mesi, nella città di Beed, nel Maharashtra (centro-ovest), si raccoglie la canna da zucchero, un'attività che impiega oltre un milione di lavoratori, di cui la metà sono donne. Durante i sei mesi del raccolto vivono in tende installate senza acqua corrente né luce. Sveglia alle 3 di notte, oltre 10 ore di lavoro e un solo giorno di riposo al mese. Il 36 per cento delle lavoratrici agricole è senza utero dopo aver subito un intervento di ablazione totale. Il calvario di queste donne è stato documentato in un reportage dell'emittente France Tèlèvisions diffuso nel programma Envoyé spécial. Generalmente sono reclutate e controllate dai mukadam che suggeriscono  alle ragazze e alle donne di procedere ad un intervento che definiscono banale quale  l'isterectomia totale, con ablazione delle ovaie, per eliminare dolori mestruali e i problemi legati al parto. Per i mukadam  le donne che non tolgono l'utero rappresentano un problema, sono meno produttive e se hanno un cancro, non servono più a nulla. I medici della regione che eseguono l'operazione argomentano che così facendo evitano di sviluppare un tumore. Spesso queste poverette devono cedere alle pressioni dei mukadam per lavorare e contribuire al mantenimento della famiglia.

giovedì 19 maggio 2022

Per distrarmi



Questo mese di maggio per me è stato pesante. Per distrarmi un po’ ho colorato la foto di un  busto, poco importa se è un post molto infantile. 
Buona giornata a tutti
enrico