saluto

giovedì 18 maggio 2017

Pinacoteca di Brera Milano


La pinacoteca di Brera
Il palazzo Brera fu edificato su un convento trecentesco dell’ordine degli Umiliati, poi passò ai Gesuiti che vi stabilirono una scuola. L’assetto attuale opera di Francesco Maria Richini risale all’inizio del Seicento. Nel 1773, a seguito dello scioglimento dei Gesuiti, il Collegio di Brera divenne proprietà dello Stato e l’Imperatrice Maria Teresa d’Austria lo trasformò in uno dei più avanzati istituti culturali della città. Qui trovano la loro sede: l’Accademia di Belle Arti e l’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere, la Biblioteca Nazionale Braidense, l’Osservatorio Astronomico e l’Orto Botanico. La progettazione dei lavori fu affidata a Giuseppe Piermarini, che sistemò la biblioteca, il portale d’ingresso su via Brera, e il completamento del cortile, dove nel 1859 fu posta la statua bronzea di Napoleone.
La Pinacoteca di Brera è una galleria nazionale d'arte antica e moderna, ospita oltre 400 opere, che spaziano dai capolavori di Raffaello, Caravaggio, Andrea Mantegna, Giovanni Bellini, Fattori e Canaletto, alle avanguardie rappresentative dell’arte italiana nel mondo.

>BRERA VIRTUAL TOUR<   click



>MILANO< click

10 commenti:

  1. Che curioso passaggio dagli Umiliati ai Gesuiti che tanto umiliati non erano né tanto meno umili. Bello il giro virtuale; un abbraccio Enrico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono i misteri delle confraternite religiose. :-)
      Quando non si può visitare realmente un luogo, io credo che le visite virtuali siano più coinvolgenti dei filmati.
      Felice fine settimana cara Sciarada, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  2. La Biblioteca e spettacolare, anche le gallerie dei dipinti... grazie per averlo condiviso caro Enrico ... bussi Pif ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Rebecca, tutto il complesso di Brera, compreso l'orto botanico, merita una visita.
      Felice weekend, un abbraccio,
      bussi
      enrico

      Elimina
  3. Un luogo decisamente fantastico apprezzo molto il virtual tour che permette a tutti di vederlo

    RispondiElimina
  4. Poter scegliere un percorso e dove dirigere lo sguardo, sono un buon surrogato rispetto a una visita reale, penso sia molto utile anche in vista di una futura visita del luogo.
    Ciao Carmine, buon fine settimana.
    enrico

    RispondiElimina
  5. Ci sono stata diverse volte . Ci sono quadri molto belli, ricordo il "Bacio" di Haiez, lo Sposalizio della Madonna, Alcune opere di Caravaggio... Mi manca l'Orto Botanico. Un saluto

    RispondiElimina
  6. Olá meu querido
    Depois de um longo período ausente estou retornando às atividades do blog e como não poderia deixar de ser vim apreciar suas postagens que nos fazem sentir passeando com o amigo.
    Desejo-lhe um bom final de semana
    Beijos
    Joelma

    RispondiElimina
  7. Maravilhosa essa sua postagem, para quem gosta de arte é fantástico, emocionante. Cliquei em >Alcune sale della Pinacoteca di Brera< e no Tour.
    Gratíssima pela bela partilha, Enrico!
    bjs, um ótimo domingo.

    RispondiElimina
  8. Boa Noite Amigo Querido.
    Estou feliz em poder estar aqui nessa noite
    depois de tanto tempo esperando por melhoras.
    Meu amigo..A luta continua tenho uma filha muito doente
    fica difícil para mim que sou mama ficar bem dessa forma.
    Amigo sou grata pela sua amizade de tantos anos
    já tive outros blogs da Italia mas não demoraram muito sairão do ar.
    Hoje em dia existe muito é face tenho mas não sou muito adepta as postagens.
    O povo espoe demais suas vidas compartilhando muitas fotografias,
    eu francamente acho muito risco a identidade deixado por toda rede social.
    Amigo.
    Uma semana abençoada e com excelente saúde.
    Abraços com carinho.
    Evanir.

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM