saluto


giovedì 5 maggio 2016

Giornata nazionale contro la pedofilia


La Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia è stata istituita con Legge 4 maggio 2009, n. 41, su iniziativa dell’On. Barbareschi, principale promotore del disegno di legge presentato in Parlamento.
Sensibilizzazione e attenzione significano prevenzione. Per questo motivo il 5 maggio si celebra la Giornata Nazionale per la lotta alla pedofilia.
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
" Troppo spesso i minori sono vittime di abusi. Lo sfruttamento sessuale di bambini e adolescenti, il turismo sessuale, la pornografia, l'adescamento, anche on line, costituiscono degenerazioni della nostra società. Si tratta di piaghe da eradicare con fermezza perché contrarie al senso di umanità, che richiede al più forte di rispettare e proteggere chi non può difendersi."
Papa Francesco: 
La pedofilia è una tragedia. Non dobbiamo tollerare gli abusi sui minori. Dobbiamo difenderli  e dobbiamo punire severamente gli abusatori!

mercoledì 4 maggio 2016

Albero delle salsicce - Sausage Tree-


Albero delle salsicce 
Sausage Tree [Kigelia Africana]

La kigelia africana è un albero originario dell’Africa sub sahariana, può crescere fino a circa 20 metri di altezza è sempreverde nelle zone piovose altrove perde le foglie.
Questo albero è una manna per gli animali dell'Africa. I suoi bellissimi fiori rossi che pendono dai rami su lunghi steli, sono ricchi di nettare, sbocciano di notte e attirano i pipistrelli  della frutta, le nettarine, gli insetti. Quando i fiori cadono a terra, babbuini, impala, antilopi, maiali selvatici, ed alcuni uccelli accorrono per nutrirsene.
Il frutto della pianta simile ad una salsiccia gigante è una grande bacca con la polpa  fibrosa che contiene numerosi semi, può crescere per mesi, raggiungere il metro di lunghezza i 18 cm di larghezza e pesare fino a 10 kg. Facoceri, elefanti, giraffe, ippopotami,  porcospini si nutrono della polpa di questo frutto non commestibile per l’uomo che per consumarlo deve essiccarlo o arrostirlo, bollirlo o lasciarlo fermentare.
Ogni parte di questo albero che per alcune comunità è sacro, viene utilizzata. Con il legno che è di buona qualità si  fanno le canoe, la buccia del frutto è impiegata nel processo di fermentazione di un prodotto simile alla birra. Dalle radici si ricava un colorante.
Nella medicina tradizionale africana, il frutto dopo essere stato trattato è usato per curare reumatismi, morsi di serpente, sifilide e  anche in un certo numero di prodotti per la cura della pelle. In erboristeria trova impiego nei disturbi respiratori, gastrici e come antibatterico nella cura delle ferite.
Nell'Africa e anche nelle isole del Capo Verde le mamme preparavano con la polpa del frutto miscele utilizzate per far aumentare il volume del seno alle proprie figlie. Oggi il prodotto è commercializzato in molti composti rassodanti ed elasticizzanti per il viso, il seno e i ciapett. È in corso una ricerca sulle sue proprietà antibatteriche, anti-fungine e antitumorali.
 (Notizie apprese guardando un documentario e dalla Rete.)

lunedì 2 maggio 2016

Bambini :-)


******
Non conosco l'autore del dipinto che ho utilizzato, l'ho trovato in Rete

sabato 30 aprile 2016

1° maggio


Buon 1° maggio 
L’augurio è che si concretizzi per tutti il primo articolo della Costituzione italiana:
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
Purtroppo però le cose non vanno bene nemmeno per chi ha un  lavoro.
Secondo i dati INAIL le denunce di infortunio, dal gennaio al dicembre del 2015, sono state 632.665. Le denunce di infortunio mortale sono state 1.172. Sembra un bollettino di guerra.