saluto

giovedì 30 settembre 2010

Leone bianco: Panthero leo krugeri


Leone bianco
Sebbene siano rarissimi, si incontrano occasionalmente a Timbavati, in Sudafrica. Da non confondere con l'albinismo, il bianco re della jungla ha tutta una serie di caratteristiche che lo accomunano ad un altro grande felino, la tigre bianca. Il loro insolito colore è dovuto a un gene recessivo che determina l'assenza di pigmentazione sulla pelle e sul mantello, e nascono quasi del tutto bianchi, senza le normali macchie di camuffamento che si trovano nei cuccioli. Il loro colore si scurisce gradualmente fino a diventare crema o color avorio. Il primo fu scoperto nel 1975 nell'area del Timbavati, una piccola riserva di caccia presso il Kruger National Park in Sudafrica. Da allora questi animali sono stati vittime di bracconieri e causa della loro preziosa e rarissima pelliccia. Al mondo ne esistono un centinaio di esemplari, allevati in cattività.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM