saluto

giovedì 21 ottobre 2010

Il tacco alto compie 500 anni


Il tacco alto compie 500 anni.
Per festeggiare il prestigioso traguardo la filiale inglese della «Shoe Express», ha creato il tacco più alto d’Inghilterra: un sandalo alto 30 centimetri, completo di zeppa. Una creazione solo da guardare, chi oserebbe indossarlo? Eppure la sfida al tacco alto o altissimo è lanciata e le donne aggiustano l’andatura ai nuovi trend da 12 centimetri ed oltre (in questo caso, la zeppa davanti è fondamentale per tenere l’equilibrio). Non c’è uomo che ammetta pubblicamente di non subirne il fascino e di non trovarli sexy. Secondo il Daily Star, Leonardo Da Vinci nel 1507 avrebbe fatto indossare a Monna Lisa un paio di scarpe con il tacco per regalare più slancio e sensualità alla sua figura. (la Gioconda io l'immagino così, in equilibrio precario).

Ma quanti problemi ortopedici ha causato! Poiché il peso del corpo è focalizzato su un punto ristretto anziché sull'intera superficie plantare, i piedi tendono ad assumere una posizione supinata rispetto alla norma che, non solo aumenta i rischi di una distorsione della caviglia, ma provoca un accorciamento del tendine di Achille e tutta una serie di conseguenze negative sul ginocchio e sulle anche, questo perché normalmente è il calcagno che attutisce gli urti con il terreno attraverso una funzione di stabilizzazione rigida, la quale equilibra la distribuzione del colpo.
Alcune curiosità
* I macellai egiziani indossavano scarpe dalla suola rialzata per non sporcarsi i piedi con il sangue versato sul pavimento.
* La figlia di Enrico VIII, Maria Tudor, regina d’Inghilterra dal 1553 al 1558, indossò sempre scarpe dai tacchi alti, perché era convinta che incutessero rispetto.
* Le scarpe dal tacco di 10 centimetri indossate da Re Luigi XIV di Francia e create per lui da Nicholas Lestage, avevano i tacchi decorati con scene di battaglia.
* Nel XVI secolo le donne dell’Italia del Nord avevano zeppe alte addirittura oltre 50cm
, erano visti come un simbolo di grande sofisticatezza e notevole ricchezza.
* Nel Massachusetts, una legge del 1628 proibiva alle donne di indossare stivaletti con i tacchi alti perché erano ritenuti immorali.
* Lo stiletto ovvero, il tacco sottilissimo è stato inventato nel 1955, il primo paio venne realizzato da Roger Vivier per Dior.

1 commento:

  1. Il contenuto del post è interessante e l'immagine è divertente.

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM