saluto

domenica 11 settembre 2011

Insetto stecco dell'isola di Lord Howe (Dryococelus australis)


Insetto stecco dell'isola di Lord Howe
Questi insetti erano molto comuni sull'Isola di Lord Howe, dove erano usati come esche per la pesca e si pensava fossero estinti dal 1930, ma sono stati riscoperti nel 2001. Il Dryococelus è considerato l'insetto più raro del mondo, quando è stato ritrovato la popolazione, era di una trentina di esemplari. Il Dryococelus non vola ma corre velocemente, può misurare fino a 15 cm in lunghezza e pesare 25 g. Le femmine più grandi dei maschi, per la loro forma sono chiamate anche Aragoste di terra o Salsicce mobili. Ciò che caratterizza il Dryococelus è il comportamento che è insolito negli insetti. Maschi e femmine formano una coppia, i maschi seguono sempre la femmina e durante la notte dormono insieme letteralmente abbracciati. Nel 2008, dopo molte difficoltà iniziali, la specie riprodottasi in cattività contava 450 insetti, e 20 di essi sono stati trasportati all'Isola di Lord Howe, per reintrodurli nel loro habitat. La schiusa delle uova può richiedere fino a nove mesi. Le ninfe  prima  verdi e attive durante il giorno, maturando, diventano nere e sono attive durante la notte.

1 commento:

  1. Vedo che fai tante ricerche attente in varie materie. Credo che andrò a condividere presto sui socialnetwork qualche tuo post di ordine storico ed artistico.

    RispondiElimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM