saluto

giovedì 9 febbraio 2012

Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili




 6 febbraio, giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili
Nella giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili, Amnesty International ha fatto sapere che ancora oggi, ogni giorno, almeno due milioni di ragazze rischiano di subire l'infibulazione, una pratica che circa 130 milioni di donne nel mondo hanno dovuto subire. L’associazione “Albero della Vita” dichiara che nel nostro paese sono a rischio più di 90mila donne, 7.700 sono bambine che spesso non hanno nemmeno dieci anni. Per fare un semplice esempio, basandosi su una pratica aberrante, assurda e inumana, in Egitto l’85% delle donne ha subito l’infibulazione, in Somalia si ipotizza il 98% , in quei paesi chi non subisce questa mutilazione è considerata impura!
In Italia molte bambine figlie delle immigrate che provengono dal Corno d'Africa o dal Mali o dall'Egitto rischiano di essere sottoposte a questa pratica invalidante. Nel nostro paese la legge n.7 del 2006 considera la mutilazione genitale femminile reato e la condanna prevede fino a dodici anni di reclusione. Le donne, però, continuano ad arrivare con complicanze nei nostri ospedali, dopo operazioni fatte nei Paesi d'origine o altrove.
Dal 2009 c'è un numero verde (800 300 558) gestito dal dipartimento della Pubblica Sicurezza del ministero dell'Interno al quale le donne possono rivolgersi.

10 commenti:

  1. Tristissima realtà che ancora oggi resiste...negando la benchè minima dignità alle donne, alle quali va tutta la mia solidarietà!

    Ciao Enri, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una barbarie senza motivazione.
      buon fine settimana Sirio.
      enrico

      Elimina
  2. Fa ribrezzo pensare che esista questo sistema che toglie una dignità alla donna, questo non è civiltà è semplicemente una vergogna.
    Tutto il resto del mondo dovrebbe ribellarsi ed essere solidali con le donne che debbono subire tutto questo.
    Caro Enrico grazie di aver condiviso con noi questa giornata di vergogna.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e pensare che poi parliamo di progresso e civiltà!
      Ciao Tomaso carissimo buon fine settimana
      enrico

      Elimina
  3. Semplicemente aberrante!!!

    Baciotti by Pixia!! :)

    p.s.se puoi vieni da me c'è un appello da condividere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana Pixia
      Un bacione
      enrico

      Elimina
  4. Barbarie, pura barbarie...
    Caro Enrico, ma in che mondo viviamo?

    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In un mondo dove la stupidità e il sadismo esistono ancora.
      buon fine settimana.
      Ti abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Ineccepibile testimonianza, la tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo però le mutilazioni continuano.
      Ciao Adriano
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM