saluto


domenica 6 marzo 2016

Parco dei giusti alla “montagnetta di San Siro”


Parco Monte Stella
Sorge su una collinetta artificiale alta una cinquantina di metri, formata con l'accumulo di macerie provocate dai bombardamenti sulla città effettuati durante la seconda guerra mondiale, con l’aggiunta del  materiale proveniente dalla demolizione degli ultimi tratti dei bastioni avvenuta dopo il 1945.
L’architetto Piero Bottoni trasformò quella collinetta in un parco che dedicò alla moglie Elsa Stella da cui prende il nome. Il parco ha una superficie di 370.000 m² tra zone boschive e prati. Il parco è realizzato su gradoni a salire, collegati da una strada panoramica che, girando attorno al monte, ne raggiunge la cima.


Ispirandosi al giardino e museo Yad Vashem di Gerusalemme, il 24 gennaio 2003 è stato inaugurato, all'interno del parco, il Viale dei Giusti.
«Nel Giardino vengono piantati ogni anno nuovi alberi per onorare gli uomini e le donne che hanno aiutato le vittime delle persecuzioni, difeso i diritti umani ovunque fossero calpestati, salvaguardato la dignità dell’Uomo contro ogni forma di annientamento della sua identità libera e consapevole, testimoniato a favore della verità contro i reiterati tentativi di negare i crimini perpetrati».
Per la Giornata europea dei Giusti il tema di quest’anno è la: “La resistenza morale e civile delle donne per la propria dignità, patrimonio universale”. 
Nella ricorrenza dell’8 marzo nel giardino dei giusti saranno piantati nuovi alberi per:

 * SONITA ALIZADEH 
la rapper che ha denunciato il dramma delle spose bambine.

 * FLAVIA AGNES 
un'avvocatessa per i diritti delle donne

  * AZUCENA VILLAFLOR 
fondatrice delle Madri di Plaza de Mayo

  * VIAN DAKHIL 
deputata yazida contro lo Stato Islamico

  * FELICIA BARTOLOTTA IMPASTATO 
la madre di Peppino Impastato

 * HALIMA BASHIR 
medico in Darfur


>MILANO< clik

14 commenti:

  1. Caro Enrico, non possiamo che ringraziarti, continuamente!!!
    Certe cose non le saprei mai se tu non esistessi!!!
    Ciao e buon inizio della settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso io mi limito a riportare alcune notizie lette in rete o viste in TV. che reputo interessanti.
      Felice settimana
      enrico

      Elimina
  2. Quante volte sono passata accanto alla famosa "Montagnetta" ! La realizzazione di questo parco è stata un'iniziativa veramente intelligente, e sono felice che i nuovi alberi che saranno piantati siano per il ricordo di queste donne.
    Buona serata carissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è stato un modo intelligente e costruttivo per eliminare l’enorme quantità di macerie create dai bombardamenti sulla città. Bella l’iniziativa di dedicare un albero a donne del nostro tempo che si battono o hanno lottato fino alla fine per una giusta causa.
      Felice settimana Sontyna
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  3. Bellissimo pezzo, Enrico.
    Amo quel posto.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella ti ringrazio per l’apprezzamento. Sono molti i milanesi che amano questo parco.
      Felice settimana
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Grande parco.
    Piantare alberi, roba grande.
    Avere una grande settimana.
    Lucja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bello piantare un albero nel giardino dei Giusti per dedicarlo ad ognuna di queste donne.
      Felice settimana Łucja, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  5. Ecco questa è un'iniziativa degna di nota, assolutamente eccellente.
    Un abbraccio Enrico !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono piccoli gesti per ringraziare chi s'impegna anche oggi o si è battuta quando era viva, per migliorare questo nostro mondo.
      Felice 8 marzo Sciarada
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  6. Trovo meravigliosa questa iniziativa; piantare un albero per ogni persona che è stata capace di donare qualcosa a questa umanità…. è la vita che rinasce, un simbolo di eterno amore.
    Che splendide chicche ci doni caro Enrico…
    Ti abbraccio augurandoti una buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty mi piace il fatto che questi piccoli riconoscimenti non siano riservati solo ‘post mortem’ ma anche a persone che si battono giornalmente per migliorare l’intera umanità. Bello che nella giornata dedicata alle donne siano, sei donne ad essere ricordate.
      Felice 8 marzo
      Un abbraccio
      enrico

      Elimina
  7. Ciao Enrico ma che bello,che bella iniziativa e concordo sul fatto che si assegnino riconoscimenti durante la vita delle persone che se lo meritano! Sto scoprendo molte cose di Milano e dintorni, grazie! Abbraccione !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rita è bello riconoscere i meriti delle persone che s’impegnano per la collettività, ma è ancora meglio se si può premiarli quando sono ancora in vita. Ti ringrazio per il commento.
      Felice giornata, ti abbraccio
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM