saluto

https://amici-in-allegria.blogspot.it/

giovedì 23 giugno 2016

Palazzo Clerici Milano



Palazzo Clerici
Poco distante dal Duomo, in Via Clerici 5 c’è una dimora patrizia voluta durante i primi decenni del XVIII sec. da Antonio Giorgio Clerici. Il palazzo esternamente è molto sobrio, ma il suo interno è arricchito da sale decorate con affreschi, stucchi, arazzi, ori, tarsie che costituirono uno dei maggiori esempi del gusto Rococò milanese.
La perla di maggior pregio dell’edificio è la splendida Galleria degli Arazzi realizzati dal fiammingo Jan Leyniers II, che ha la volta mirabilmente affrescata da Giovanni Battista Tiepolo nel 1741. La realizzazione dell'affresco richiese una lunga fase di progettazione, in parte dovuta alla configurazione dell'ambiente relativamente stretto e lungo (5 metri di larghezza e 22 di lunghezza) Nella volta è rappresentata La corsa del carro del Sole tra le divinità dell'Olimpo, contornata dalle Allegorie delle arti e dei quattro Continenti. Belli anche il cortile e lo scalone d’accesso al palazzo con le rampe raccordate da statue.
Venduto nel 1813 al governo napoleonico del Regno d'Italia, l’edificio dal 1942 ospita l'ISPI, l'Istituto di Studi di Politica Internazionale.

18 commenti:

  1. Grazie dell'articolo, delle immagini e del video !! Un po' di cultura in maniera veloce e non prolissa per chi vuole scoprire l'arte a Milano !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo grazie per il commento,
      Buon fine settimana
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, un grazie di averci fatto vedere queste bellissime foto, vedi se anche non ci sono mai stato, le posso vedere grazie ha te: Ciao e buona giornata, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro Tomaso sono io che ti ringrazio per la tua costante e gradita presenza.
      Buon fine settimana
      enrico

      Elimina
  3. Caro Enrico!
    Grazie molto, ho potuto vedere un bel palazzo a Milano.
    Saluti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Łucja i luoghi interessanti a Milano non mancano, però forse sono poco pubblicizzati.
      Buon weekend, un abbraccio
      enrico

      Elimina
  4. Un autentico gioiello questo palazzo...
    Buona giornata Enrico!

    RispondiElimina
  5. Cara Lucia basta la visita di questa sala per restare affascinati.
    Buon fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  6. Che magnificenza!
    Stupende queste dimore storiche...
    Recentemente a Trieste ho visitato il palazzo Revoltella, sede anche di una bellissima mostra d'arte moderna, e mi è piaciuto tantissimo!
    Ciao caro Enrico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Trieste avevo visto il castello di Miramare con il suo parco. Ora per curiosità ho cercato in rete il palazzo di Revoltella, dalle foto si vede che è un luogo molto interessante. Felice fine settimana cara Sontyna, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  7. Grande il Tiepolo!
    Bel post, ciao Enrico!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se ci sia qualche altro Paese che possa vantare, come l’Italia, tanti artisti eccelsi.
      Felice fine settimana cara Pia un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  8. Post molto bello. Sono d'accordo con te che l'Italia possa vantarsi dei suoi artisti riconosciuti in tutto il mondo. Basta andare al Louvre a Parigi od in altri musei del mondo. Solo a Venezia bisognerebbe dedicare una settimana di visita ai vari musei. Sei mai stato alla "Scuola grande di San Rocco" nella mia città natale? In caso contrario, facci un pensierino. Buona domenica.

    RispondiElimina
  9. Non ho mai visitato la “Scuola grande di San Rocco”, ora incuriosito sono andato a cercarla in Rete.
    È semplicemente stupenda e prossima volta che vado a Venezia voglio vederla.
    Buona domenica Elio
    enrico

    RispondiElimina
  10. che meraviglia non me lo ricordavo cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli arazzi e la volta dipinta dal Tiepolo sono stupendi.
      Buona giornata Carmine
      enrico

      Elimina
  11. Questo palazzo milanese non lo conoscevo, sarà una prossima meta. Grazie per il bellissimo articolo.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il palazzo vale senza dubbio una visita, ma bisogna avere la fortuna di trovarlo aperto al pubblico.
      Ciao Antonella felice giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM