saluto

lunedì 20 giugno 2016

Wall of Dolls ( Per denunciare i femminicidi)


Wall of Dolls
A Milano in Via De Amicis 2 c’è un’istallazione composta di una rete metallica alla quale sono state applicate moltissime bambole d’ogni foggia, colore, materiale e dimensione. Lo scopo di “Wall of Dolls” è sensibilizzare l'opinione pubblica sul delinquenziale fenomeno della violenza sulle donne.
C’è chi ha detto ci sia stato un uso un po’ strumentale da parte di cinquanta brand delle case della moda che hanno appositamente creato delle bambole che rappresentano il made in Italy, ma penso che l'iniziativa sia lodevole da chiunque provenga e sia comunque un bene che se ne parli.

6 commenti:

  1. Trovo molto interessante, tutto questo! Per cercare di sensibilizzare il problema che diventa sempre più preoccupante. Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Forse sbaglio ma credo che la cosa più importante sia mantenere sempre viva l’attenzione e pazienza se non si fa nel migliore dei modi.
    Ciao Tomaso buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  3. si anche io la penso cosi se si mantiene alta attenzione è più facile poi avere interventi a doc, peccato che non l'ho visto

    RispondiElimina
  4. “Dall'inizio del 2016, sono state uccise 60 donne in Italia dal partner o dall'ex fidanzato. Se invece prendiamo come riferimento anche tutto il 2015, sono 155 le uccisioni di donne e secondo i dati di Telefono Rosa almeno 8.856 donne sono state vittime di violenza e 1.261 di stalking”
    Con dati come questi, credo si possa sorvolare sul fatto che la denuncia di questi reati sia fatta in modo non corretto, importante è tenere desta l’attenzione.
    Buona giornata Vincenzo
    enrico

    RispondiElimina
  5. Bisogna parlarne di più e ogni iniziativa può essere utile.
    Serena notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quasi ogni giorno le cronache segnalano un omicidio un tentato omicidio o qualche tipo di violenza perpetrato nei confronti di una donna, bisogna tenere alta la guardia.
      Buona giornata Vincenzo
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM