saluto


domenica 3 ottobre 2010

Mangusta


Mangusta
Lunga circa 120 cm nei soggetti più grandi, ha il corpo affusolato, le zampe anteriori sono corte e prensili, la testa allungata, il muso è appuntito. Le unghie adatte a scavare non sono retrattili. Ha ghiandole anali (tipo puzzola per capirci.)
 La vita media delle manguste in cattività è di 8-9 anni. Le manguste non sono animali domestici, sono animali aggressivi e battaglieri, hanno un carattere molto curioso e sono attratte dagli oggetti brillanti che trasportano prontamente nelle loro tane. In cattività importante è la cuccia che sarà costituita da una cassetta di legno di circa 40x30 cm con un piccolo ingresso di 10x10 cm. All'interno bisognerà mettere alcuni stracci in lana o della paglia. Libero in casa, potrebbe masticare i fili della corrente. Per avere una mangusta docile è necessario acquistare un esemplare molto giovane e svezzarlo “a mano”. L’alimentazione può essere simile a quella di un gatto o di un furetto, con cibi umidi e secchi contenenti un elevato apporto proteico. Occorre controllare che negli ingredienti ci siano poche proteine vegetali (che potrebbero causare disturbi all’animale) e un alto contenuto di grassi e proteine animali.
 Ai mangimi già pronti si può alternare carne cruda tagliata in piccoli pezzi. Come integratori per le manguste molto giovani o debilitate si possono utilizzare gli stessi usati per i gatti

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM