saluto


lunedì 11 ottobre 2010

Rolfing

 Il rolfing
 Il rolfing è la tecnica creata dalla biochimica americana Ida Rolf studiando il condizionamento della gravità sul corpo umano. Oggetto dell'azione del rolfing è il tessuto connettivo e, in particolare, le fasce che avvolgono muscoli, organi e viscere. Poiché le fasce sono interconnesse appare logico pensare che variazioni in un punto possano influenzare anche altri punti. Ogni alterazione delle fasce può quindi generare una situazione particolarmente spiacevole per il soggetto, al limite una patologia.
L'intuizione della dottoressa Rolf fu la reversibilità del processo: come si perde l'equilibrio così si può riacquistare, agendo sul tessuto connettivo come se fosse qualcosa da riplasmare. Ideò quindi un ciclo di 10 sedute, ognuna delle quali ha come oggetto una determinata porzione del corpo e che consistono in una manipolazione del tessuto connettivo (più lenta e profonda di un massaggio) e nella rieducazione a un movimento fluido e corretto. Il risultato finale è una maggiore armonicità, un aumento dell'elasticità e un miglior controllo dell'apparato locomotore. I risultati sono duraturi perché il corpo metabolizza il risultato del trattamento e spesso sono riscontrati ulteriori miglioramenti spontanei.
Funziona?
Essendo una tecnica tutto sommato emergente, è opportuno procedere con cautela nella sua valutazione. Sicuramente è necessario distinguere operatore e operatore, come per molte altre tecniche alternative.
Il problema non è se il metodo sia valido o meno, quanto il fatto che non si usa mai il condizionale. Si indicano i limiti della tecnica, ma poi si usano sempre frasi ad effetto: "Quando il corpo si mette a lavorare nel modo giusto, la forza di gravità fluisce attraverso di esso. Allora, spontaneamente, l'organismo guarisce da solo".
Se fosse vero, nessuno soffrirebbe.Le basi teoriche sono discutibili. Certamente il rolfing potrà aiutare alcune persone (soprattutto coloro che non ha mai fatto sport), ma non si può ridurre tutti a un'unica causa, la degenerazione delle fasce

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM