saluto


sabato 6 novembre 2010

Mont Saint Michel, France


Mont Saint Michel
Patrimonio umanità UNESCO
Il complesso di Mont Saint Michel fu costruito nel Medioevo su un isolotto granitico di circa 950 m di circonferenza che si eleva a 92 m sul livello del mare. Il luogo si trova alla foce del fiume Couesnon ed è collegato alla terra ferma da una strada sopraelevata, una diga lunga 1800 m. La baia nella quale sorge l'isolotto è nota per l'eccezionale ampiezza delle maree che salgono rapidamente e hanno contribuito all'inespugnabilità del monte, che anticamente era raggiungibile via terra solo durante la bassa marea o via mare al massimo dell'alta marea.
Il nucleo originario dell'abbazia, di stile romanico, fu voluto dal vescovo Oberto di Avranches nell’ VIII secolo. La costruzione della chiesa iniziò invece nel 1022 e fu completata intorno al 1135, la facciata è successiva. Fanno parte del complesso monastico gli appartamenti ed altri ambienti ai quali si arriva con delle grandi scalinate. Nel XIII secolo raggiunse il suo massimo fulgore, quando fu ricostruita una parte dell'abbazia incendiata: la Merveille (tre piani di costruzione puramente in stile gotico).
Nella zona a nord dell'Abbazia sono ubicati il Chiostro (1228), il Refettorio (1217). Nel settore più antico la Sala dell'Aquilon, la cappella di St.Etienne, le cappelle sotterranee della cripta e altre sale.
Nel medioevo l'abbazia fu adibita a centro studi, in seguito fu usata come prigione, fino al 1863.

Nessun commento:

Posta un commento

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM