saluto


mercoledì 22 marzo 2017

Giornata mondiale dell'acqua 2017


22 Marzo Giornata mondiale dell'Acqua.
L'accesso a fonti d’acqua potabile sicura ha un ruolo chiave sulla vita di tutto il pianeta, non potervi accedere contribuisce a carestie, guerre e migrazioni incontrollate. A livello mondiale, circa il 90% delle acque reflue finisce nell'ambiente senza alcun tipo di trattamento. Nel mondo più di 923 milioni di persone non hanno accesso a fonti sicure d’acqua potabile, circa 2,4 miliardi soffrono l'assenza di strutture igienico-sanitarie adeguate e un bambino su cinque con meno di 5 anni muore prematuramente ogni anno per malattie legate all'acqua.
Il Consiglio Mondiale dell'Acqua (World Water Council) informa che 3,5 milioni di decessi l'anno sono imputabili a malattie legate all'acqua.
 “Si stima che sul nostro pianeta siano presenti circa 1,4 miliardi di chilometri cubi d'acqua. Di questi il 97,5% è composto d’acqua salata. Di quello che  resta, il 70% circa si trova allo stato solido e costituisce i ghiacci polari. Il rimanente sono, all'incirca, 10 milioni di chilometri cubi d’acqua dolce presenti nelle falde sotterranee di tutto il mondo. Potrebbero sembrare tanti, ma ad oggi gli sprechi sono molti e non si hanno ancora, nella maggior parte dei casi, le infrastrutture per il recupero e riuso delle acque di scarico”. (dai ricavati dal web)



10 commenti:

  1. non ci sarebbero piu malattie e bimbi che che muoiono di varie malattie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mondo ci sono ancora persone che ogni giorno sono costrette a fare kilometri per procurarsi l’acqua anche quando con spese relativamente contenute i “paesi ricchi”potrebbero scavare dei pozzi.
      Ciao Marianna buona giornata, un abbraccio.
      enrico

      Elimina
  2. Caro Enrico, purtroppo si parla tanto ma il risultato è che non si vede!!! che ne a troppo e che niente.
    Ciao e buona giornata caro amico con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso è sempre una questione d’interessi. Si specula su tutto anche su un bene indispensabile che appartiene all’intera umanità e non a singoli gruppi di potere.
      Buona giornata
      enrico

      Elimina
  3. Tre o problemi: gli sprechi, la mancanza d'acqua (con quello che ne consegue e che tu nel tuo post metti bene in evidenza) ma anche la volontà costante di privatizzare l'acqua che deve essere pubblica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, è inconcepibile che un bene comune come l’acqua possa essere privatizzato.
      Ciao Daniele buona giornata
      enrico

      Elimina
  4. Olá Enrico.
    Parabéns pela excelente postagem, um alerta necessário para que valorizemos ainda mais esse tesouro, que é a água. Temos que ajudar a conscientizar o mundo, que ainda dorme, no que respeita a esse assunto.
    Grande abraço.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel mondo intere popolazioni soffrono e muoiono per la mancanza dell’acqua, un bene comune che appartiene a tutti e invece è soggetto a speculazioni e sprechi.
      Ciao Pedro, buona giornata.
      enrico

      Elimina
  5. Risposte
    1. Io mi sento un po' in colpa quando penso all'enorme quantità di acqua potabile sprecata solo per pulire il WC.
      Ciao Carmine, buona giornata
      enrico

      Elimina

Anonymous comments with advertising links are automatically considered SPAM